Diablo® III

Aggiornamento sul PvP di Diablo III

Aggiornamento sul PvP di Diablo III

Anche se mancano pochi giorni all’annuncio ufficiale della data d’uscita di Diablo III, ci siamo resi conto che la parte PvP del gioco e le sue meccaniche non sono ancora all’altezza dei nostri standard. Oggi ci teniamo a informarvi che abbiamo preso la difficile decisione di ritardare l’uscita del sistema di arene PvP e pubblicarlo con una patch successiva all’uscita del gioco. Dopo molte riflessioni e discussioni, non ce la siamo sentita di ritardare la pubblicazione del titolo solamente per il PvP, perché questo avrebbe punito tutti coloro che aspettano di godersi la campagna e i contenuti strutturali in solitario o in cooperativa, che sono a tutti gli effetti ultimati.

Mentre lavoriamo per sfruttare al massimo le potenzialità del PvP, speriamo che possiate trovare consolazione nel fatto che presto sarete impegnati a far progredire i personaggi, trovare oggetti, studiare le classi e affinare le vostre abilità… e che quando arriveranno le arene, sarete sicuramente più preparati alla battaglia.

Quando la patch PvP sarà finalmente pronta, aggiungerà numerose arene con ambientazioni e caratteristiche a tema, imprese specifiche per il PvP e un sistema di ricerca delle partite che aiuterà voi e la vostra squadra a trovare rapidamente e facilmente degli scontri equilibrati. Aggiungeremo anche un sistema di progressi personali che vi ricompenseranno per l’eliminazione delle squadre avversarie.

Sappiamo che molti di voi non vedono l’ora di provare il PvP, e concentreremo tutti i nostri sforzi dopo il lancio per assicurarci che le arene siano brutali, sanguinose, elettrizzanti e straordinarie come ci aspettiamo che siano. Nel frattempo, stiamo dando gli ultimi ritocchi prima della pubblicazione a quella che riteniamo essere una campagna e un’esperienza cooperativa veramente epica.

In futuro avremo moltissime altre informazioni da condividere sul sistema PvP, e non vediamo l’ora di consegnare il gioco nelle vostre mani.

Carico i commenti…

Si è verificato un errore nel caricare i commenti.