Caratteristiche chiave

  • Padronanza elementale

    I maghi vantano il dominio sugli elementi naturali di Sanctuarium. Fiamme, fulmini, ghiaccio e vortici sono tutti al loro comando. Tale versatilità permette ai maghi di aggirare le difese dei nemici e di colpirli nei loro punti deboli.
  • Attacchi ad area

    Il campo di battaglia è coperto dalle forze evocate dal mago. Le energie arcane assumono la forma di coni e onde in grado di investire gruppi di nemici, raggi capaci di abbattere gruppi di navversari e rocce che piovono dal cielo schiacciando i più lenti.
  • Incantesimi di protezione

    Sebbene non siano forti o agili quanto alcuni degli altri eroi, i maghi sanno proteggersi con magie difensive. Possono coprire la loro pelle con una corazza di diamante, creare immagini speculari che confondono i nemici e rallentare o ferire gli avversari tanto ingenui da attaccarli direttamente.
  • Energia infinita

    Difficilmente i maghi si ritrovano privi del potere della magia. Grazie al loro potere arcano, che si rigenera molto rapidamente, sono quasi sempre in grado di lanciare almeno gli incantesimi più deboli. Inoltre, man mano che accumulano esperienza, i maghi possono utilizzare particolari poteri con maggiore facilità.

Risorsa: Potere Arcano

A differenza dei professionisti della magia più prudenti, i maghi sono magneti di potere arcano: un'intensa energia che riescono a canalizzare e dirigere spontaneamente come se fosse un'estensione del loro corpo.

I maghi sprizzano potere arcano. Esso si rigenera rapidamente permettendo loro di lanciare gli incantesimi minori senza timore di consumarlo. L'unico caso in cui devono temere l'esaurimento delle loro riserve di energia è quando tentano di evocare più poteri allo stesso tempo.

Se non utilizzato con prudenza, il potere arcano può devastare il corpo di un mago. Per questo, i maghi sono costretti a trascorrere un periodo di riposo prima di utilizzare di nuovo gli incantesimi più potenti. Alcuni di questi, come piogge di meteore, torrenti di energia in grado di investire più nemici o sfere d'energia che interrompono il flusso del tempo, sono talmente potenti da valere il tempo di attesa prima di essere scagliati.

I maghi sono manipolatori di energie arcane rinnegati, capaci di utilizzare il proprio corpo come ricettacolo di energia, ignorando il cauto percorso di studi seguito dagli altri professionisti della magia. Plasmano ogni sorta di forza arcana per disintegrare, bruciare e congelare i nemici. Inoltre, sono in grado di controllare il tempo e la luce per teletrasportarsi, creare potenti illusioni e deviare gli attacchi in arrivo.

I maghi impugnano bacchette e bastoni per canalizzare i propri incantesimi meno potenti e tenere impegnati i nemici mentre raccolgono l'energia e il tempo necessari a distruggerli con una tempesta letale di magia arcana.

Salvo poche eccezioni, la maggior parte degli attacchi dei maghi viene sferrata a distanza dal nemico. In questo modo, essi corrono pochi rischi e possono sfruttare al massimo il loro sconfinato potere distruttivo.

Storia

“Se i miei vecchi maestri potessero vedermi...”

Le accademie di ogni angolo di Sanctuarium, dallo Xiansai a Caldeum, sfornano ogni anno individui in grado di manipolare la magia e dai titoli più svariati, da "stregone" a "incantatore", ma coloro che si definiscono con il termine vagamente dispregiativo di "maghi" stanno ai loro colleghi come un leone sta a un gattino. Sia i maghi sia gli stregoni sfruttano i misteri dell'arcano, ma questo è tutto ciò che li accomuna.

I maghi vantano numerose qualità, prime fra tutte l'insubordinazione e la predisposizione. Inoltre, sono insofferenti verso le noiosissime lezioni e le futili raccomandazioni sull'importanza della "cautela" e della "sicurezza" tanto in voga nelle accademie di magia. L'atteggiamento di superiorità dei maghi sembra derivare dal loro talento naturale, dalla capacità di sottomettere al proprio controllo la forza magica che pervade l'ambiente circostante e di volgerla ai propri fini servendosi solo dell'istinto, anziché di lunghi studi. Gli incidenti che possono verificarsi a causa della loro mancanza di... finezza sono deplorevoli, ma raramente spingono i maghi a rinunciare al loro instabile potere.

Dovessero un giorno riuscire a padroneggiare tale arma a doppio taglio senza autodistruggersi, questi prodigi della magia potrebbero finalmente raggiungere il destino che intravedono all'orizzonte.

Leggi il racconto

Equipaggiamento

Anche se è possibile canalizzare l'immenso potere dei maghi attraverso qualsiasi oggetto, alcuni di essi hanno impieghi particolari. Per esempio, con la mano secondaria possono impugnare sfere che donano loro la comprensione e la conoscenza necessarie per lanciare incantesimi, o che fungono da riserve di energia. Inoltre, i maghi hanno sempre con sé le tradizionali (e spesso incantate) bacchette, sottili bastoncini con cui indirizzano le imponenti forze arcane verso i loro bersagli.

Evoluzione delle armature

L'armatura iniziale dei maghi è costituita da una veste rinforzata che i più giudicherebbero inadatta a un'accademia di Caldeum, così come essa è inadatta a proteggere il giovane mago da frecce e artigli...
Gli sforzi in battaglia possono rimediare a questa situazione, permettendo di integrare nelle tuniche da viaggio e nelle vesti corpetti e schinieri rinforzati.
I maghi di grande successo indossano con orgoglio i frutti delle loro gesta: cappe fluenti ornate nello stile di Xiansai e copricapi coronati, il tutto coordinato con placche metalliche decorate che farebbero invidia a qualsiasi soldato.

Carico i commenti…

Si è verificato un errore nel caricare i commenti.