Il grande errore di Activision Blizzard

Discussione Generale
Prec 1 2 3 4 8 Successivo
12/11/2018 12:01Pubblicato da LordSoth
09/11/2018 13:27Pubblicato da Shagrath
Alla blizzard chiedo solo di ridarmi quei momenti di divertimento extra game.. momenti si risate e sfide con altri utenti..

Tutto qui.


non hai inquinato nulla, semplicemente nel clima focoso dell'appassionata community di D3 è davvero una cosa da poco accendere la miccia e far esplodere una discussione su qualsiasi cosa.
Ma ho apprezzato davvero che tu abbia fatto riemergere l'elemento aggregante, perché credo sia stato l'elemento più forte e quello che ha permesso a D3 di stare in piedi, claudicante, ma in piedi.

Credo sia l'ennesima occasione mancata quella di non aver fornito fin da subito supporto alle gilde/clan in fase di avvio. Ma sappiamo com'è andata.
Speriamo che ne facciano tesoro per Diablo IV.


Diablo 3 è stato il gioco meno aggregante della saga.
La sua "pseudo" capacità di aggregare è stata dovuta solo all'evoluzione dei sistemi esterni di comunicazione: discord, skype ecc. e non certo per come era stato concepito.
Senza chat con canali (diablo1), senza trade, senza nomi nei game, senza possibilità di voice chat (implementata ultimamente).
Diablo 3 aggregava solo grazie a programmi terzi, che 20 anni fa non c'erano
Provate a mettere Diablo 3 nel 1996 e poi facciamo il paragone di quale dei 3 sia più o meno "potenzialmente" social e aggregante; non ci sarebbe confronto.
Alfirin hai colpito in pieno! :)

L'elemento effettivo aggregante del terzo capitolo nel multiplayer é sempre stata una conseguenza concreta di programmi esterni di terze parti (TeamSpeak, Skype, ecc); faceva effettivamente di meglio anche Diablo I del 1997 con la sua chat interna.
Oltre ovviamente alla volontà dei giocatori di voler stare insieme nonostante tutto.

Una tale scelta di sviluppo per il terzo capitolo, la dice molto lunga di quale fu in origine il piano di end-game (mai pervenuto) al lancio di Diablo III.

Fortunatamente é andata meglio del previsto, e alla fine siamo ancora qui, superstiti come me, Soth e diversi altri a poterlo raccontare fino ad oggi. :)
12/11/2018 14:31Pubblicato da Kelvar


Fortunatamente é andata meglio del previsto, e alla fine siamo ancora qui, superstiti come me, Soth e diversi altri a poterlo raccontare fino ad oggi. :)

Direi di no.
Avrei preferito essere qui con altri centinaiaa discutere di Items, builds, crafting, rarità, commercio, pvp..."perchè il mio pg non riesce a parare?"..."quant'è il bp migliore di cast della maga con fulmine a catena?"..."come lo raggiungo?"
Quante pagine e pagine di forum occupavamo con queste domande??


Dove sono queste domande per D3?
il confronto è "raccapricciante" e questo ti fa capire quanto sia superficiale il terzo capitolo di Diablo...non si può avere "longevità" con una tale scarsità di contenuti.
Ecco perchè questo titolo non ha mai avuto una componente aggregante.
"È andata meglio del previsto" mi riferivo sempre al fattore di aggregazione piú importante, ovvero la volontà di stare insieme nonostante tutto nel multiplayer e nelle iniziative che si sono create tra gli utenti stessi "ai tempi", non piú oggi certo.

Mentre i "diversi" intendo nemmeno piú di dieci utenti di quelli che mi ricordo meglio qui sul forum stesso (ma sempre dopo l'ultima BlizzCon). :)

Ormai D3 per me é un buon gioco single-player offline in modalità HardCore su console (PS4) da 30 minuti massimo di sera nel weekend, sempre se non sono in giro fuori con amici/famiglia/fidanzata.
Un Diablo mobile, probabilmente nemmeno a farlo apposta potrebbe capitare a fagiolo (se gratuitamente installabile) come variante casual multi giocatore, anche se speravo decisamente piú in "altro".

TangaNika la longevità, come già sai anche tu, era del tutto assente nel lancio del 2012, poi arrivando all'espansione dopo innumerevoli patch si é sempre cercato (per chi vorrebbe vederla cosí) di "recuperare" da parte degli sviluppatori, ma certo sta che già si era partiti male quindi il miracolo non é mai arrivato soprattutto anche perché é stato nei fatti un titolo abbandonato, facendo finta di non considerare nemmeno il micro-dlc del Necro.
12/11/2018 14:31Pubblicato da Kelvar
faceva effettivamente di meglio anche Diablo I del 1997 con la sua chat interna.


Sarò obsoleto(vado per i 32) e muffoso ma io la chat interna di bnet la vedrei bene anche adesso, rivista ovviamente, anzi che quella schermata dove vedi solo i tuoi personaggi enormi.
Quando entravi su ita-1 potevi stare li ad aspettare chi passava, era tipo una "piazza di aggregazione", sicuramente era qualcosa di accessorio ma dava quel romanticismo in più anche tra i clan.
Ciao a tutti vecchi e nuovi, torno a scrivere dopo un pò di assenza nonostante legga sempre il forum. Ho deciso di reinstallare Diablo 2 qualche giorno fa... Beh non c'è storia! Il commercio esiste ancora e con mio grande stupore di giocatori ce ne sono ancora abbastanza. In chat c'è gente che chiede una mano per arrivare ad hell, altri per fare gli uber, chi cerca un determinato oggetto per 2 Ist. Quanto mi mancava tutto questo! Se la Blizzard vuole riguadagnare la fiducia persa dei suoi fans storici allora secondo me è da qui che dovrebbe ripartire, può cestinare totalmente Diablo 3. In fin dei conti non l'ho mai detto ma personalmente tutto quello che avrei voluto da questo Diablo 3 e che vorrei da un futuro Diablo 4 altro non è che:
un Diablo 2 con grafica aggiornata ma non cartonesca, oro che si raccoglie senza bisogno del click, stash condiviso tra i personaggi dell'account, un sistema pvp degno di essere chiamato pvp, un sistema di clan in linea con questo secolo e poco altro in più. Datemi un gioco così e personalmente sarei appagato e felice di giocarci per i prossimi 10 anni sicuramente.
13/11/2018 09:36Pubblicato da Osric
Sarò obsoleto(vado per i 32) e muffoso ma io la chat interna di bnet la vedrei bene anche adesso, rivista ovviamente, anzi che quella schermata dove vedi solo i tuoi personaggi enormi.


sinceramente non ho mai capito perché alcune cose non siano state semplicemente implementate per poter essere disabilitate da chi non è interessato.
Le anteprime dei personaggi in fase di creazione del gruppo per la partita vengono caricate, quindi non vedo la fatica di replicare una cosa del genere.
Perché è tipo la chat dello struscio, dove tutti si fanno belli per farsi vedere.
13/11/2018 09:41Pubblicato da Mich85
grafica aggiornata ma non cartonesca

questo elemento sembra essere uno di quelli portati alla luce nell'articolo pubblicato su kotaku:

Fenris is, all of our sources have confirmed, the current incarnation of Diablo IV. Blizzard’s Team 3 has been working on this version of the game since 2016, and some who have seen it say they’re optimistic about the direction. “[Design director] Luis [Barriga] has a very strong vision for that game,” said a former employee, “one that a lot of people are excited about at Blizzard.”

One key part of that vision is the art direction. During development of a game, many studios use what they call “pillars”—mantras that help define the game’s goals so that everyone on the team is on the same page. For Fenris, one of those pillars is simple: Embrace the darkness.

“There’s a lot of people who felt like Diablo III got away from what made Diablo Diablo in terms of art style and spell effects,” said a current Blizzard employee, adding that Fenris is aiming to look more like the beloved Diablo II. Said another: “They want to make this gross, make it dark, [get rid of] anything that was considered cartoony in Diablo III… Make what people were afraid of in Diablo II, but modern.

#sorgente: https://kotaku.com/the-past-present-and-future-of-diablo-1830593195

è passato un bel po' di tempo, però ancora nulla di nuovo.
LordSoth tanto di cappello!
Mi unisco, umilmente, ai precedenti interventi per farti i miei più sentiti complimenti per il tuo post che ho letto tutto d'un fiato e mentre mi sentivo la rabbia risalire alla testa e negli occhi si affacciava il primo umidore, una maliconia enorme riempiva il mio cuore... D2, non è MAI sceso dai miei HD dal momento che fu caricato la prima volta e nonostante abbia cambiato più e più volte il PC sin dal mio primo, interamente MIO (anno 1997!), cercato e ricercato a lungo e personalmente assemblato. Pensa che di D2 ne comprai addirittura 2 copie (due!!!) per paura che il CD1 (che inizialmente si doveva lasciare inserito nel lettore) si potesse rovinare (!!!) e che magari i cd duplicati poi non funzionassero e non potessi più giocare!
Mamma mia quante emozioni lungamente sopite e che hai (re)suscitato... quanti ricordi, nottate... Eh si io di anni ne ho ben più di 25 o di 34 o 40... i prossimi saranno 68, ma quando penso e parlo di Diablo (da notare la D maiuscola, obbligatoria) non ci sono né se e né ma, mi riferisco sempre a D1 e D2 con le rispettive espansioni, DLC, aggiunte ecc...
Anche quello che abbiamo ora fa parte della famiglia, ma è come se fosse un b... Non voglio infierire.
Beh basta, mi sembra di sentire il mio bis-nonno (fortunatamente sono riuscito a viverlo per qualche anno) quando lo sentivo parlare dei "suoi tempi".
Grazie ancora LordSoth, hai chiarito perfettamente quanto molti "aficionados" di Diablo sentono e provano.
Grazie
06/01/2019 18:50Pubblicato da Zek
Grazie ancora LordSoth, hai chiarito perfettamente quanto molti "aficionados" di Diablo sentono e provano.

Grazie Zek, leggere le tue parole su Diablo e Diablo II è da lacrimoni, perché mi sembrava di essere nuovamente nella mia cameretta a trafficare con l'installazione di D2.
Credo fermamente che attraverso ricordi come questo si possa capire l'importanza di certi giochi e di come hanno lasciato un indelebile segno nella nostra memoria.
Hai ragione che sembrano discorsi da "nonni", ma la saggezza che contengono è illuminante.

Grazie, grazie davvero per il tuo ricordo.
Se non é definibile passione la seguente
https://eu.battle.net/forums/it/d3/topic/17625472395#post-6
Beh, qualcosa dopotutto significherà :)
@mich85: va che la Blizzard non vuole riavvicinare i suoi fans storici. Non ne avrebbe alcun vantaggio, ricordati che non si investe mai sul passato ma sempre e solo sul futuro. Ti consiglierei di rivedere tutti i tuoi ragionamenti alla luce di ciò così inquadrerai più serenamente la situazione presente ;)
Super-articolo!
Concordo in tutto su tutta la linea!
Che messaggio strappa lacrime...
Era il lontano 97 e giocavo dalla mia cameretta al buio cuffie su e me la facevo letteralmente sotto all'idea di poter crepare e perdere tutto al prossimo angolo...
Capivo un cazzo di inglese eppure adoravo sentire quella storia quelle voci...

"Abandon your foolish quest! All that awaits you is the wrath of my master! You are too late to save the child! Now you'll join him — in Hell!"

Brividi lungo la schiena e quelle cazzo di fireball che facevano un male boia al mio povero war che brandiva una Grandfather o_0 ahahhaah

Ora sono un papa' ho una figlia....

Eppure seppure il tempo che mi rimane e' ridotto ad un lumicino...
Salterei sulla sedia ad un fottuto annuncio di un D4 coi contro c.....i

Magari rinserendo la PARATA e non quella boitata di riduzione....

Erano tecnicamente piu' avanti nel 97 nello sviluppare i giochi pazzesco seppur avessero 1/100 delle risorse di ora!

Il cuore della Old Tristam , della mitica Diablo Retail ita-1, degli Apocalypse Knight
della Fenice e dei Golden Warrior non smetterà mai di sperare...
E se Diablo tornerà saremo sempre li pronti a fargli il culo! :)

PS: Dimenticavo.... 3..2..1...go go go iniziavano cosi le ore di pvp... una volta...
LordSoth, mi accodo anch'io a tutti gli altri complimenti, con questo post hai rivitalizzato in me il desiderio e la speranza in un "Diablo come si deve", ed anche un po' commossa.
07/01/2019 12:05Pubblicato da z4rgon
@mich85: va che la Blizzard non vuole riavvicinare i suoi fans storici. Non ne avrebbe alcun vantaggio, ricordati che non si investe mai sul passato ma sempre e solo sul futuro. Ti consiglierei di rivedere tutti i tuoi ragionamenti alla luce di ciò così inquadrerai più serenamente la situazione presente ;)
Sticazzi sono un po' confusi allora..chissà perché con diablo siamo al 4capitolo,con sc al secondo più 3espansioni,hanno fatto il remastered di w3 e sc1 e su wow non so a quante espansioni siamo arrivati....
Se non é definibile

OT:
Kelvar, sbagli sempre gli accenti, ma hai la tastiera rotta?
11/01/2019 20:06Pubblicato da ilcosta
07/01/2019 12:05Pubblicato da z4rgon
@mich85: va che la Blizzard non vuole riavvicinare i suoi fans storici. Non ne avrebbe alcun vantaggio, ricordati che non si investe mai sul passato ma sempre e solo sul futuro. Ti consiglierei di rivedere tutti i tuoi ragionamenti alla luce di ciò così inquadrerai più serenamente la situazione presente ;)
Sticazzi sono un po' confusi allora..chissà perché con diablo siamo al 4capitolo,con sc al secondo più 3espansioni,hanno fatto il remastered di w3 e sc1 e su wow non so a quante espansioni siamo arrivati....


Diablo 4 è un desiderio di alcune persone, non c'è la minima prova del fatto che sia anche solo in cantiere. Wow ha un abbonamento mensile e centinaia di migliaia se non milioni di giocatori. Starcraft non è un gioco nuovo, una nuova idea, era relativamente semplice da ritirare fuori dal cilindro, magari in un determinato periodo in cui qualcuno in blizzard voleva vedere o capire qualcosa, e l'hanno fatto perché potevano permetterselo.
Stesso discorso vale per warcraft 3, possono farlo e l'hanno fatto, ma l'azienda punta chiaramente su altro.
La confusione, permettimi di dirtelo, ce l'hai perché ci sono tanti sognatori in giro. Guarda cosa fa l'azienda, cosa offre e come lo offre.
Non confondere un contorno con le portate principali, i vecchi Player sono dei contorni.
14/01/2019 08:33Pubblicato da z4rgon
11/01/2019 20:06Pubblicato da ilcosta
...Sticazzi sono un po' confusi allora..chissà perché con diablo siamo al 4capitolo,con sc al secondo più 3espansioni,hanno fatto il remastered di w3 e sc1 e su wow non so a quante espansioni siamo arrivati....


Diablo 4 è un desiderio di alcune persone, non c'è la minima prova del fatto che sia anche solo in cantiere. Wow ha un abbonamento mensile e centinaia di migliaia se non milioni di giocatori. Starcraft non è un gioco nuovo, una nuova idea, era relativamente semplice da ritirare fuori dal cilindro, magari in un determinato periodo in cui qualcuno in blizzard voleva vedere o capire qualcosa, e l'hanno fatto perché potevano permetterselo.
Stesso discorso vale per warcraft 3, possono farlo e l'hanno fatto, ma l'azienda punta chiaramente su altro.
La confusione, permettimi di dirtelo, ce l'hai perché ci sono tanti sognatori in giro. Guarda cosa fa l'azienda, cosa offre e come lo offre.
Non confondere un contorno con le portate principali, i vecchi Player sono dei contorni.


In realtà una prova c'è.Allen Adham(uno dei fondatori di Blizzard)in un intervista ufficiale a GameDaily ha detto senza giri di parole che hanno provato a portare Diablo 4 al Blizzcon ma che era ancora troppo presto per farlo dato che volevano almeno una demo da poter far provare al pubblico.

https://www.eurogamer.it/articles/2018-11-16-news-videogiochi-diablo-4-abbiamo-tentato-di-portarlo-al-blizzcon
Leggi bene cosa è stato scritto e detto in realtà. Non c'è scritto affatto che Diablo 4 è in lavorazione, c'è scritto avremmo, ci sarebbe piaciuto, sarebbe... Si usano parole come queste quando si vuole dare mattoni in mano alla gente affinché costruiscano case da soli.
A sentire qualche fan c'era più di qualcuno che poteva scommettere sua madre che Diablo 4 sarebbe stato presentato al blizzcon perché tra le righe si capiva quello o perché tizio aveva detto quello o perché suo cugino conosce sicuramente il papà del programmatore pentito bla bla bla. Sogni, speranze, convinzioni e speculazioni.
Queste sono aziende e non ragionano rispecchiandole.
Quel tizio asiatico che era sul palco e tutto sorridente ha urlano "we love Diablo!" ne é un piccolo esempio. Sarebbe capace ti dirvi qualsiasi cosa dalla sua posizione, tanto lui sa come funzionano le cose per davvero e tutta quella merda che dicono gli sia arrivata addosso a lui non ha cambiato nemmeno la serata.

Unisciti alla conversazione

Torna al forum