Il grande errore di Activision Blizzard

Discussione Generale
Prec 1 3 4 5 8 Successivo
14/01/2019 14:13Pubblicato da z4rgon
tutta quella merda che dicono gli sia arrivata addosso a lui non ha cambiato nemmeno la serata

Non sei un essere umano allora se non ti fai scalfire minimamente dopo una (non) reazione del genere.

Fidati che gli è cambiata la serata (e non solo) eccome.
Già gli veniva quasi da piangere sul palco mentre spiegava come "funzionava" D:I, poi è stato confermato da qualcuno che era al Blizzcon che appena è sceso dal palco si è messo a piangere.

Lasciando stare quello che voleva la maggior parte della comunità e parlando un po' più in generale, credo che ad una qualsiasi persona a capo di un progetto (imposto dai piani alti) in cui ha lavorato, a prescindere che ci abbia creduto o meno (in questo progetto), se ci ha messo impegno, il verdersi "demolire" tale lavoro ed il vedersi gettare m***a addosso la farebbe crollare psicologicamente.

Quelli a cui non è cambiato assolutamente nulla sono le capocce...

...anche se debbo dire che il -45% in borsa lo devono aver sentito.
14/01/2019 14:13Pubblicato da z4rgon
Leggi bene cosa è stato scritto e detto in realtà. Non c'è scritto affatto che Diablo 4 è in lavorazione, c'è scritto avremmo, ci sarebbe piaciuto, sarebbe... Si usano parole come queste quando si vuole dare mattoni in mano alla gente affinché costruiscano case da soli.
A sentire qualche fan c'era più di qualcuno che poteva scommettere sua madre che Diablo 4 sarebbe stato presentato al blizzcon perché tra le righe si capiva quello o perché tizio aveva detto quello o perché suo cugino conosce sicuramente il papà del programmatore pentito bla bla bla. Sogni, speranze, convinzioni e speculazioni.
Queste sono aziende e non ragionano rispecchiandole.
Quel tizio asiatico che era sul palco e tutto sorridente ha urlano "we love Diablo!" ne é un piccolo esempio. Sarebbe capace ti dirvi qualsiasi cosa dalla sua posizione, tanto lui sa come funzionano le cose per davvero e tutta quella merda che dicono gli sia arrivata addosso a lui non ha cambiato nemmeno la serata.


Tu lo stai interpretando come il pensiero di un politico,io faccio promesse vaghe,mi faccio eleggere e poi quando mi chiedono di mantenerle gli dico"ehi io non ho mai detto questo andate a controllare".Qui le cose però sono un pò diverse non puoi pararti il culo dicendo "ma non ho detto esattamente così"perchè a nessuno importa della tua abile scappatoia verbale verrai comunque fatto a pezzi e con tè le tue azioni e fidati che lo sentono eccome se lo sentono.Poi non dico certo che siano ad un passo dalla chiusura ma avere abbastanza materiale per fare un filmato scriptato come hanno fatto per il 3 credo sia un ipotesi più che ragionevole.
La blizzard non ha bisogno di pararsi il culo da nessuno.
Diablo immortal venderà e venderà molto bene, solo non ai fans storici, é questo che non accettate, che non ci sia niente per noi se non eventualmente minestra riscaldata.
Il tizio sul palco non decide nulla e non può influenzare le decisioni di chi gli ha imposto una rotta da seguire, sebbene magari non sia d'accordo.
Dei sentiti dire io non mi fido, ma anche se avesse pianto fino a casa che rappresenta nell'economia generale della cosa? Niente.
Vi propongo invece un altra chiave di lettura. Fatevi una domanda: quanto e cosa ci vorrebbe per rendere d3 migliore nell'attesa di altro o quanto e cosa era meglio fare negli anni precedenti per renderlo un capolavoro?
Sono sicuro che in centinaia avrebbero qualcosa di interessante e costruttivo da dirmi, e allora perché blizzard non fa e non ha fatto semplicemente quello che per tutti noi è il meglio?
Perché costava di più e quello che hanno fatto e fanno per l'azienda è abbastanza, perché quando sabato ci sarà la nuova patch qui ci saranno 5 italiani a lamentarsi, 15 saranno sul forum us e centinaia loggheranno e rifaranno l'ennesimo pg da zero.
Quindi hanno ragione loro, il loro sistema funziona e voi ed io siamo storia.
LOL
Funziona talmente bene che le azioni hanno perso meta del loro valore,si sono presi una valanga di merda da tutti,molti hanno lasciato e stanno tagliando giochi e personale...

L arte del troll è in via di estinzione.
16/01/2019 11:59Pubblicato da ilcosta
LOL
Funziona talmente bene che le azioni hanno perso meta del loro valore,si sono presi una valanga di merda da tutti,molti hanno lasciato e stanno tagliando giochi e personale...

L arte del troll è in via di estinzione.

Mi stai dando del troll seriamente? :o
Non metterla sul personale che non serve, se vuoi dire la tua rispondi alle cose che ho scritto e non con frasi di altri o sentiti dire.
E basta con sta borsa, se tu ne sapessi ciò che é necessario sapere non la porteresti neanche a supporto.
Della gente ha scritto "crollano le azioni" ed un po' di altra gente si è dipinta quelle parole sulle labbra ed ha diffuso il verbo come se contasse qualcosa.
Non conta niente.
Sono sicuro che in centinaia avrebbero qualcosa di interessante e costruttivo da dirmi, e allora perché blizzard non fa e non ha fatto semplicemente quello che per tutti noi è il meglio?
Perché costava di più e quello che hanno fatto e fanno per l'azienda è abbastanza,


La verità è che sono/erano solo degli incapaci.
Incapaci di sfruttare un brand storico, incapaci di applicare le migliaia di idee della comunità, incapaci di creare un sistema equilibrato tra entrate e offerta di mercato (espansioni), incapaci nella mente, nella logica, nelle regole amministrative e perfino nei rapporti umani e di comunicazione con i propri clienti.

Un incapacità totale quindi e assoluta. Questo ha portato a cercare solo il massimo profitto possibile col minimo sforzo (il massimo che gli era consentito dalla loro intelligenza).

Immaginiamo la domanda alla riunione dell'amministrazione con gli sviluppatori/ecc il giorno in cui è stata decisa la svolta verso l'ONLY-MOBILE

Come facciamo a far comprare a tutti lo stesso gioco, vecchi clienti e nuovi? (utenza PC, consolle e altre) e soprattutto come facciamo a farlo nel modo più semplice, visto che creare qualcosa per multipiattaforma è un lavoro più grande di noi?

Da una parte della sala una voce riecheggia:
Avete tutti uno smartphone giusto?...

Fare un Diablo Immortal multipiattaforma "Costava di più" è indubbio, ma avrebbe anche fatto incassare di più e soprattutto non avrebbe fatto "incassare" tutto la comunità, la borsa ecc.
La mia opinione è che quindi si tratti solo ed esclusivamente di incapacità, se pur ad un livello mai visto prima. Pensare che chi è abituato al pc o alla consolle possa mettersi a giocare in massa sul telefonino non so come gli sia venuto in mente.
@z4rgon

Non capisco cosa stai cercando di affermare se non cose che, nostro malgrado, già sappiamo:

Che ora conti di più contenere i costi? Si sa, basta ricordarsi in che condizioni è stato rilasciato D3 con AH e bug annessi e, in tempi recenti, la "eliminazione" di HotS.

Che ora puntino al mobile mettendo in secondo piano PC/Console, per guadagnare dalle microtransazioni? Si sa, basta vedere D:I e l'intervista di Allen Adham post-Blizzcon.

Che Diablo 3 sia in maintenance mode da 4 anni? Si sa, basta guardare l'enorme mole di contenuti che abbiamo ricevuto in questo lasso di tempo (sono sarcastico in caso non si fosse capito).

Che Blizzard non sia più quella di 10 anni fa? Si sa, basta vedere tutti gli addii delle persone storiche/chiave che hanno fatto parte dell'azienda (da Morhaime a Metzen passando da Brode a Pardo ecc.).

16/01/2019 12:43Pubblicato da z4rgon
Della gente ha scritto "crollano le azioni" ed un po' di altra gente si è dipinta quelle parole sulle labbra ed ha diffuso il verbo come se contasse qualcosa.
Non conta niente.

Questa però è una cavolata bella e buona.
Perdere il -45% del proprio valore per una qualsiasi azienda è devastante.
Per di più se succede in pochissimo tempo, come in questo caso.
Conta eccome.

Che poi questo crollo in borsa non sia strettamente correlato agli avvenimenti post-Blizzcon, al flop di Destiny 2 e al mancato raggiungimento delle vendite previste per CoD4, potrebbe anche essere.

Ma fa strano che il crollo in borsa sia iniziato esattamente quando è finita la Conference Call dei soci di Novembre, in cui parlavano proprio di questi argomenti.

Sicuramente noi, fan storici, non conteremo nulla nella massa, però non è sempre detto che ignorando "un problema" alla fine si riesca sempre a risolverlo e ad averla vinta.

P.S. Giusto per finire il discorso "borsa", se a qualcuno fosse sfuggito, le azioni ATVI (ActivisionBlizzard) erano tornate sopra i 50$ (sono rimaste ferme ai 46$ per un po'), per poi crollare nuovamente nel giorno della separazione da Bungie (Destiny) e ritornando a 46$ (-10% in un singolo giorno).
@alfirin
Perché non lo concepisci tu e io ti posso capire, ma non vuol dire che rispecchi la realtà.
Ti sembra mai possibile che qui sul forum ci siano un manipolo di esperti di marketing, borsa, sviluppo e programmazioni ed in blizzard sia pieno di incompetenti? Non ti suona un po' strano? A me si. Anche perché io vivo in una realtà molto simile e ben più articolata e ti garantisco, non per sentiti dire, che non ragionano così e le riunioni che ti immagini tu non vanno in quel modo e non sono posti quei tipi di interrigativi.
Tu e altri credete questo perché vi sembra logico che per dare una risposta serva una domanda, peccato che non sia così in questi ambienti.
È la frustrazione di non capire e non avere certezze che produce certe analisi sommarie e campate totalmente per aria.
@edriel
Non sto andando a caccia di niente, ho solo pensato che potesse essere utile cercare di far capire ad alcuni che si fanno dei segoni mentali inutili per una cosa sulla quale la loro opinione non conta nulla e non cambierà niente.
Lo ripeto, c'è un pugno di persone che posta e centinaia che giocano. Dai.
16/01/2019 14:27Pubblicato da z4rgon
@edriel
Non sto andando a caccia di niente, ho solo pensato che potesse essere utile cercare di far capire ad alcuni che si fanno dei segoni mentali inutili per una cosa sulla quale la loro opinione non conta nulla e non cambierà niente.
Lo ripeto, c'è un pugno di persone che posta e centinaia che giocano. Dai.
Se tu credi veramente che le persone che loggano a d3 oggi come oggi bastino per mandare avanti la carretta sei messo male...ancora un po' e ci sono più accont loggati su lod
Non so che problemi hai ma smettila di interpretare a modo tuo quello che scrivo e di mettermi in bocca parole che non ho scritto.
Ho scritto che un pugno di persone si lamentano sui forum ma centinaia giocano. Questo dovrebbe far riflettere. Blizzard se guarda qualcosa guarda questo, non tu e io che postiamo dicendogli che sono degli incapaci e che non capiamo come facciano ad essere così sconsideratamente miopi a non vedere che stanno demolendo una presunta comunità indignata di giocatori di 30 e più anni di cui a loro non frega nella maniera più assoluta nulla.
Non è Diablo che mantiene in vita blizzard, possono lasciarlo nelle condizioni di Diablo 2 per 10 anni a venire.
16/01/2019 15:18Pubblicato da z4rgon
Non so che problemi hai ma smettila di interpretare a modo tuo quello che scrivo e di mettermi in bocca parole che non ho scritto.
Ho scritto che un pugno di persone si lamentano sui forum ma centinaia giocano. Questo dovrebbe far riflettere. Blizzard se guarda qualcosa guarda questo, non tu e io che postiamo dicendogli che sono degli incapaci e che non capiamo come facciano ad essere così sconsideratamente miopi a non vedere che stanno demolendo una presunta comunità indignata di giocatori di 30 e più anni di cui a loro non frega nella maniera più assoluta nulla.
Non è Diablo che mantiene in vita blizzard, possono lasciarlo nelle condizioni di Diablo 2 per 10 anni a venire.
ok,se l ho interpretata male spiegati cosa volevi dire con quella frase....
16/01/2019 13:19Pubblicato da Alfirin
Sono sicuro che in centinaia avrebbero qualcosa di interessante e costruttivo da dirmi, e allora perché blizzard non fa e non ha fatto semplicemente quello che per tutti noi è il meglio?
Perché costava di più e quello che hanno fatto e fanno per l'azienda è abbastanza,


La verità è che sono/erano solo degli incapaci.
Incapaci di sfruttare un brand storico, incapaci di applicare le migliaia di idee della comunità, incapaci di creare un sistema equilibrato tra entrate e offerta di mercato (espansioni), incapaci nella mente, nella logica, nelle regole amministrative e perfino nei rapporti umani e di comunicazione con i propri clienti.

Un incapacità totale quindi e assoluta. Questo ha portato a cercare solo il massimo profitto possibile col minimo sforzo (il massimo che gli era consentito dalla loro intelligenza).

Immaginiamo la domanda alla riunione dell'amministrazione con gli sviluppatori/ecc il giorno in cui è stata decisa la svolta verso l'ONLY-MOBILE

Come facciamo a far comprare a tutti lo stesso gioco, vecchi clienti e nuovi? (utenza PC, consolle e altre) e soprattutto come facciamo a farlo nel modo più semplice, visto che creare qualcosa per multipiattaforma è un lavoro più grande di noi?

Da una parte della sala una voce riecheggia:
Avete tutti uno smartphone giusto?...

Fare un Diablo Immortal multipiattaforma "Costava di più" è indubbio, ma avrebbe anche fatto incassare di più e soprattutto non avrebbe fatto "incassare" tutto la comunità, la borsa ecc.
La mia opinione è che quindi si tratti solo ed esclusivamente di incapacità, se pur ad un livello mai visto prima. Pensare che chi è abituato al pc o alla consolle possa mettersi a giocare in massa sul telefonino non so come gli sia venuto in mente.


Guarda basta scaricarsi Blue stack e puoi tranquillamente giocare a qualunque gioco mobile su PC.Puoi anche usarti un pad se il gioco lo supporta.Il problema e se i giocatori hard-core vogliono davvero giocare a un gioco mobile su pc.Proporlo come gioco ibrido in qualche modo legittimava l'idea che questo non fosse un semplice spin-off ma un vero quarto capitolo e come avrebbe reagito la maggior parte dei fa se dicevano"ecco il nuovo Diablo:ha la grafica del 3,i personaggi del 3 e anche il sonoro del 3 e le mappe sono grandi meno della metà del 3,ma ehi non preoccupatevi lo abbiamo sviluppato insieme ad una ditta cinese perchè di fare il motore non avevamo voglia,ah va anche sui cellulari se vi interessa".Credo che sarebbe stato l'unico modo per peggiorare ancora la situazione.
16/01/2019 14:42Pubblicato da ilcosta
16/01/2019 14:27Pubblicato da z4rgon
@edriel
Non sto andando a caccia di niente, ho solo pensato che potesse essere utile cercare di far capire ad alcuni che si fanno dei segoni mentali inutili per una cosa sulla quale la loro opinione non conta nulla e non cambierà niente.
Lo ripeto, c'è un pugno di persone che posta e centinaia che giocano. Dai.
Se tu credi veramente che le persone che loggano a d3 oggi come oggi bastino per mandare avanti la carretta sei messo male...ancora un po' e ci sono più accont loggati su lod


Mi sembra la stessa fanfaluca che girava su PoE...
Boh, io penso che se in un game viene proposto un evento mensile ogni anno e se ogni anno quando parte c'è sempre lo stesso bug iniziale, allora dall'altra parte non possano esserci che degli incapaci.

Penso che con un minimo di sforzo in più D:I sarebbe potuto essere una espansione di Diablo 3 e uno "spin-off" separato per smartphone, ma non lo hanno fatto perché "non erano in grado?", non lo hanno pensato?, hanno pensato che non gli convenisse?, ogni risposta plausibile rivela che si sono sbagliati e che quindi sono stati "incapaci" nell'ambito del "vedere avanti", oltre il proprio naso.

Penso che se una azienda funziona la gente faccia a gara per farne parte, non come questa dove le persone "scappano" come avessero il fuoco sotto i piedi.
E questa come la chiamiamo se non incapacità gestionale del personale?

Diablo 3 credo rimarrà anche nella storia per il suo record di bug visti in tutti questi anni. E qui non c'è bisogno che dica altro.

Siamo noi, che avendo comprato il titolo in massa, abbiamo fatto funzionare il gioco, non loro e le loro capacità.

Siamo noi che abbiamo continuato a giocarci nonostante la pochezza di quello che all'inizio era, che lo abbiamo migliorato, con critiche e feedback, non loro.

Siamo noi giocatori la vita, la storia e il futuro o meno di questa saga. Dipende da noi, o meglio dovrebbe dipendere da noi, sarebbe stato bello se fosse dipeso da noi.

Il problema, il grossissimo problema è che dipende e dipenderà sempre da loro.
"Non ci sono cattivi reggimenti, ma solo colonnelli incapaci" Cit.
18/01/2019 13:58Pubblicato da Alfirin
Boh, io penso che se in un game viene proposto un evento mensile ogni anno e se ogni anno quando parte c'è sempre lo stesso bug iniziale, allora dall'altra parte non possano esserci che degli incapaci.

Penso che con un minimo di sforzo in più D:I sarebbe potuto essere una espansione di Diablo 3 e uno "spin-off" separato per smartphone, ma non lo hanno fatto perché "non erano in grado?", non lo hanno pensato?, hanno pensato che non gli convenisse?, ogni risposta plausibile rivela che si sono sbagliati e che quindi sono stati "incapaci" nell'ambito del "vedere avanti", oltre il proprio naso.

Penso che se una azienda funziona la gente faccia a gara per farne parte, non come questa dove le persone "scappano" come avessero il fuoco sotto i piedi.
E questa come la chiamiamo se non incapacità gestionale del personale?

Diablo 3 credo rimarrà anche nella storia per il suo record di bug visti in tutti questi anni. E qui non c'è bisogno che dica altro.

Siamo noi, che avendo comprato il titolo in massa, abbiamo fatto funzionare il gioco, non loro e le loro capacità.

Siamo noi che abbiamo continuato a giocarci nonostante la pochezza di quello che all'inizio era, che lo abbiamo migliorato, con critiche e feedback, non loro.

Siamo noi giocatori la vita, la storia e il futuro o meno di questa saga. Dipende da noi, o meglio dovrebbe dipendere da noi, sarebbe stato bello se fosse dipeso da noi.

Il problema, il grossissimo problema è che dipende e dipenderà sempre da loro.
"Non ci sono cattivi reggimenti, ma solo colonnelli incapaci" Cit.


Certo è stato gestito tutto in maniera davvero pessima.Guardate black desert gioco molto più complesso di Diablo,lo hanno portato su mobile e solo in Corea nei primi mesi gli ha reso oltre il triplo di quello che rendeva la versione pc uscita da anni in tutto il mondo.Quindi hanno mollato il pc per fare solo la versione smartphone?No invece hanno intensificato gli investimenti per il titolo pc in modo da avere moltissimo materiale da poter poi portare anche nella versione mobile.In questo modo hanno preso tutti i possibili tipi di giocatore.Quindi perchè non farlo anche per Diablo 3?Credo che il problema principale e che mentre Black desert è stato aggiornato con regolari espansioni,aggiunte di personaggi ed anche un revamp grafico,Diablo 3 è in stato di abbandono praticamente da dopo l'uscita dell'ultima espansione.Quindi saltare fuori nel 2019 con un espansione per un gioco del 2008 che fino ad esso hai considerato meno di zero e solo perchè avevi già il materiale pronto non sò come sarebbe stato accolto dal pubblico.La strada migliore sarebbe stata non abbandonare il 3 per mantenere la player base e avere materiale anche per il mobile proprio come ha fatto Pearl Abyss.Sarebbe stato valido anche se il 4 fosse in stato avanzato e creare lo spin-off come versione alleggerita del nuovo capitolo.
Blizzard sembra non capire che il successo di Fortnite (perchè è a quello a cui si ispirano di sicuro..) è dato anche e soprattutto dal fatto che si può giocare su qualsiasi dispositivo.

Invece con Diablo Immortal che fanno?
Progettato e studiato solo per mobile..
19/01/2019 11:38Pubblicato da Edriel
Blizzard sembra non capire che il successo di Fortnite (perchè è a quello a cui si ispirano di sicuro..) è dato anche e soprattutto dal fatto che si può giocare su qualsiasi dispositivo.

Invece con Diablo Immortal che fanno?
Progettato e studiato solo per mobile..

Possono anche ispirarsi ma giusto quello.Fortnite è un progetto studiato gestito e aggiornato davvero bene che ha messo in campo delle idee che anche se non originali si sono rivelate vincenti.Ma questo non è a meno di colpi di scena il caso di immortal,già palare di progetto e alquanto generoso perchè almeno all'apparenza sembra più che altro che sia stato fatto unendo la grafica di un loro vecchio titolo con il motore già pronto della loro partner giusto per avere qualcosa da tirare fuori su mobile in fretta e a basso costo.
18/01/2019 13:58Pubblicato da Alfirin
Boh, io penso che se in un game viene proposto un evento mensile ogni anno e se ogni anno quando parte c'è sempre lo stesso bug iniziale, allora dall'altra parte non possano esserci che degli incapaci.

No, c'è gente che non ha più interesse a correggere i bug e si limita a cambiare le impostazioni per resettare season ed eventi.

18/01/2019 13:58Pubblicato da Alfirin
Penso che con un minimo di sforzo in più D:I sarebbe potuto essere una espansione di Diablo 3 e uno "spin-off" separato per smartphone, ma non lo hanno fatto perché "non erano in grado?", non lo hanno pensato?, hanno pensato che non gli convenisse?, ogni risposta plausibile rivela che si sono sbagliati e che quindi sono stati "incapaci" nell'ambito del "vedere avanti", oltre il proprio naso.


No, non poteva. D3 è un gioco fatto e finito per l'azienda, aggiungere una espansione significava inserirla anche per console, riflettere se inserirla per ps3 e 360, e rilasciarla anche per switch.
Inoltre, col power creep che si è venuto a creare, un'altra espansione avrebbe poco senso. Aggiungi altri 10 livelli al personaggio? E a che serve? Ad ottenere oggetti di livello 80 con 50000 mila di stats principale? Oppure mettiamo i mega uber leggendari con 12000000% di danno all'abilità.

18/01/2019 13:58Pubblicato da Alfirin
Penso che se una azienda funziona la gente faccia a gara per farne parte, non come questa dove le persone "scappano" come avessero il fuoco sotto i piedi.
E questa come la chiamiamo se non incapacità gestionale del personale?


La gente infatti non scappa, viene spostata o licenziata. E sappi che ci sono molti posti vacanti in blizzard che ricevono 1 miliardo di cv e la gente si ammazza per farne parte.

16/01/2019 15:18Pubblicato da z4rgon
Non so che problemi hai ma smettila di interpretare a modo tuo quello che scrivo e di mettermi in bocca parole che non ho scritto.
Ho scritto che un pugno di persone si lamentano sui forum ma centinaia giocano. Questo dovrebbe far riflettere. Blizzard se guarda qualcosa guarda questo, non tu e io che postiamo dicendogli che sono degli incapaci e che non capiamo come facciano ad essere così sconsideratamente miopi a non vedere che stanno demolendo una presunta comunità indignata di giocatori di 30 e più anni di cui a loro non frega nella maniera più assoluta nulla.
Non è Diablo che mantiene in vita blizzard, possono lasciarlo nelle condizioni di Diablo 2 per 10 anni a venire.

Tempo sprecato, ho cercato di discutere su questo forum ma sono stato ritenuto sospetto e pro blizzard. Secondo alcuni di loro, siccome ho il profilo di d3 non più presente sul sito (perchè non gioco da secoli) sono uno pagato dalla blizz per sostenerla. Perchè ovviamente un'azienda multimiliardaria ha bisogno di un pirla qualunque sul forum ita per sostenerla.

19/01/2019 11:38Pubblicato da Edriel
Blizzard sembra non capire che il successo di Fortnite (perchè è a quello a cui si ispirano di sicuro..) è dato anche e soprattutto dal fatto che si può giocare su qualsiasi dispositivo.

Il non ispirarsi a fortnite dovrebbe essere un pregio. Comunque, d3 è disponibile su ogni piattaforma, e immortal sarà disponibile per smartphone. Hanno coperto tutte le piattaforme.

18/01/2019 23:38Pubblicato da Eron
Guardate black desert gioco molto più complesso di Diablo,lo hanno portato su mobile e solo in Corea nei primi mesi gli ha reso oltre il triplo di quello che rendeva la versione pc uscita da anni in tutto il mondo.Quindi hanno mollato il pc per fare solo la versione smartphone?No invece hanno intensificato gli investimenti per il titolo pc in modo da avere moltissimo materiale da poter poi portare anche nella versione mobile.In questo modo hanno preso tutti i possibili tipi di giocatore.Quindi perchè non farlo anche per Diablo 3?

Ottimo paragone, un mmo con microtransazioni paragonato ad un gioco che non ha nessun introito se non la vendita del gioco stesso. Che non è neanche un mmo.
Facciamo il paragone con wow, ah scusa, black desert ne esce distrutto in effetti.
19/01/2019 17:43Pubblicato da Rem

Ottimo paragone, un mmo con microtransazioni paragonato ad un gioco che non ha nessun introito se non la vendita del gioco stesso. Che non è neanche un mmo.
Facciamo il paragone con wow, ah scusa, black desert ne esce distrutto in effetti.

Mamma mia cosa sei il loro fan-boy ufficiale?Seriamente giustifichi il non aver mai fatto una mazza in 8 anni con:ma quello non è un MMO e non ha nessun introito costante?E io che credevo che i 30 milioni di pezzi venduti per pc,più gli svariati milioni di pezzi venduti dall'espansione,più i milioni venduti per i porting su console,più i soldi rubati con la loro splendida casa d'aste e non dimentichiamo la splendida operazione:paga solo 20 euro per un nuovo personaggio,gli avessero dato un discreto margine per poterci lavorare sopra.Ma giusto questo non è un MMO quindi non deve essere espanso un pò come è successo con POE giusto?Bello poi l'esempio di wow intanto Black Desert non esce distrutto proprio per niente dal paragone ma poi và proprio a supportare la grande onestà dell'azienda tirare in ballo un gioco che dopo 14 anni ti chiede ancora i soldi per le espansioni perchè i soldi che gli dò ogni mese servono solo a coprire i costi dei server vero?Strano che tutti gli altri ci riescono gratis senza problemi.

Unisciti alla conversazione

Torna al forum