Spoiler: Opinioni sul finale

Storia e personaggi
Premetto che non vorrei si trasformasse nell'ennesimo topic di crisi isterica di quanto fosse meglio quando si stava peggio, ma sono curioso di capire le motivazioni che ci sono alla base del finale e le opinioni della community.

Partiamo dalla fine: abbiamo appena vigorosamente randellato il nuovo Diablo fino ad attivare il contdown (ma in diablo2 non vi avevano chiesto di toglierlo?) e ZACK! parte il video finale. La grafica delle cinematiche del precedente capitolo impallidisce di fronte al viso di Tyrel, al paesaggio del paradiso, alla musica epica che rieccheggia facendoti entrare nella leggenda. L'apice del potere, della soddisfazione, l'ambizioso traguardo di sconfiggere il male, fremente nell'attesa. Di colpo, il silenzio.

Compare la scritta: 'hai vinto Diablo 3'!
...
WTF?

Senza motivo, mi sono sentito deluso e insoddisfatto. Di primo acchito, non ho capito il perché di questo senso di vuoto, ma poi è stato chiaro: non voglio "vincere" a Diablo.
Giocando a Diablo2 è chiaro che la fine non è che l'inizio, non esiste un lieto fine ed è arrogante credere che ci sia perché il male esisterà sempre (filosofia spiccia ma incontrovertibile).

Diablo2 termina con la scoperta dell'inganno di Baal, e ti fa capire l'impotenza di umani e angeli e la presuzione di avere le capacità di sventare i piani demoniaci. LoD termina con l distruzione della pietra del mondo (oggetto spiegato poco, considerando la sua storia, ma comunque sembrava minacciosa come conseguenza XD), facendo capire al giocatore che nonostante abbia sconfitto i maligni, nonostante si sia impegnato con tutte le sue forze per riuscire nella sua missione, ha fallito perché è umano, limitato, impotente.
Non ho giocato a Diablo1 (troppo giovane) ma anche qui l'arroganza dell'eroe di voler imprigionare il male, diablo, dentro sé ha causato proprio il suo ritorno.

Tutto questo manca nel finale di Diablo 3 e non capisco le motivazioni di tale scelta. "Sei il migliore del mondo" non può essere la conclusione di Diablo, è una cosa così priva di spessore che penalizza l'intero lavoro (ammetto che è stato appassionante lo sviluppo della trama). Nel momento di massima enfasi, nel momento in cui perfino il paradiso si inchina all'eroe era quello il momento nel quale ci doveva essere il colpo di scena, la rivelazione, il colpo di coda. Il terrore di non essere stato all'altezza.

Poteva essere qualsiasi cosa: la corruzione di Imperius (che è stato allegramente sventrato da Diablo), la divisione nei sette demoni (il ritorno sarebbe un po' ripetitivo, ma sempre interessante), il ritorno di Leah/Adria (la cui storia non si è conclusissima), l'inganno di Azmodan/quell'altro-senza-sangue (ingannare il giocatore con strategie a lungo termine è sempre scenico).
La scrittina "sei il migliore del mondo" non è la conclusione meritata di una saga importante come quella di Diablo.

Si può sorvolare sul gameplay, sulla grafica, sulla lag e i server simpatici (come l'inchiostro simpatico, s'intende) perché sono opinioni generalmente soggettive e comunque discutibili, ma perché fare una scelta così distante dai precedenti capitoli, perché far "vincere" il giocatore senza nessun pegno, senza nessun danno? Bastavano 15 secondi, uno scorcio su un qualcosa che è sfuggito, una grave minaccia che non è stata considerata per dare tutt'altro tono alla faccenda.

Personalmente questo finale mi pare un "contentino" per i giocatori occasionali, dandogli l'opportunità di terminare il gioco, ma se così non fosse sarei ben lieto di capire il punto di vista della Blizzard. Comunque, credo che sia una manovra economicamente controproducente, considerando che l'attesa per la conclusione è -dal mio punto di vista- uno degli aspetti più interessanti della saga di Diablo. Non comprerei un'espansione per uccidere il demone nel gioiello che sta cercando il gioielliere, tanto per fare un esempio.
Credo che parte dell'insoddisfazione dei giocatori risiede anche in questo (ma apro il topic proprio per discuterne e capire qual è l'andazzo).
sono d'accordo. la mia soddisfazione innalzata a livelli "paradisiaci" dal video finale ha lasciato un retrogusto amarognolo come a dire.. "bhe.. finisce così? tyrael nemmeno riprende le ali?"

quindi bho.. speriamo che sul lore si inventino qualcosa.

p.s: se non erro manca un angelo all'appello: malthael, che alcuni ipotizzano sia anche l'aspetto della morte :O
Riguarda meglio il fimato finale: Diablo cade dal Paradiso e viene polverizzato, ma la Pietra dell'Anima resta intatta e precipita chissà dove. Questo significa che, come al solito, lo rivedremo ancora una volta!

Inoltre, secondo me, Imperius non è morto, e nella prossima espansione vedremo Malthael tornare come cattivo. Anche la storia di Leah e Adria, come hai detto tu, non sembra conclusa. Staremo a vedere.
Ho visto che la pietra cade, ma sarebbe stato "alla diablo" se dopo la musica trionfante avessero mostrato un primo piano della pietra caduta, con qualche movimento/evento anomalo, per segnalare il 'non è finita, ci avevi creduto, eh?'. Un conto è speculare sullo stato della pietra, un conto è vedere nel filmato che è ancora attiva.
Come sarebbe stata la conclusione di Diablo2 se avessero omesso (o lasciato alla speculazione dell'utenza) che l'interlocutore di Marcus fosse Baal? O di LoD se, dopo l'esplosione della pietra del mondo, avessero detto "tranquilli, il mondo è salvo".

Imperius, in teoria, è vivo ma la ferita subita da Diablo potrebbe averlo corrotto (?). Mmh.. Diciamo che mi piacerebbe uccidere Imperius, suvvia.. xD
21/05/2012 10:50Pubblicato da Ratty
Diciamo che mi piacerebbe uccidere Imperius, suvvia.. xD


...a chi no? XD
ho appena visto il filmato adesso e sono corso a cercare questo topic ;)
qualcuno sa se agli altri livelli di difficoltà al finale aggiungono qualcosa?

ci sono ancora tante cose rimaste aperte... ma, come gia detto, nessuna di queste così "accattivante" e la puzza da "lietofine" spezza un po' lo stile infame che ha caratterizzato gli altri due capitoli.
Imho Adria la rivedremo nella futura espansione..cmq io tanto lieto fine non lo vedo, più guardo il filmato finale più mi sembra che, nel secondo primo piano, diablo sorrida mentre si disintegra
Tra le cose in sospeso c'e' anche la gilda dei ladri e la ricerca del gioiello!
Io sono arrivato ieri sera a Diablo, in normale con la maga, a parte il fatto che ti blocca di continuo, ti salta addosso e mazzuola, dopo un po' quando si trovava a metà vita mi ha teleportato in una zona d'ombra dove mi ha segato... Ora riproverò cambiando qualche skill, ma la vedo dura... non ho fatto uso delle aste e ho un set quasi completo di items dorati (ma non tutti del livello adeguato al mio...).
Una curiosità rivolta a chi lo ha finito.. in incubo quando ritrovi di nuovo i seguaci, li ritrovi con gli items che avevi lasciato loro addosso oppure sono "nudi" ? A proposito dei seguaci... bella fregatura ritrovarsi da solo contro Diablo :(
Per chi è troppo giovane e non si ricorda la fine del primo Diablo, il video finale vedeva l'eroe che lo aveva ucciso raccogliere la pietra e piantarsela in fronte diventando il nuovo Diablo...
Le aperture per il proseguimento ci sono, non evidenti come in D2 ed effettivamente non lasciano quel senso che c'era in D2 dove dicevi: "cazzarola.. Baal mi ha fregato di brutto!!" e non vedevi l'ora che uscisse l'espansione per prenderlo a randellate.

1) Adria
2) La pietra nera cade ma non mi sembra che si distrugga
3) Tyrael dice: "D'ora in avanti io sarò la SAGGEZZA", e quindi di fatto prendendo il posto di malthael (era lui la saggezza)
4) Imperius fa una figura barbina

Senza contare che dalla fine di D2-LoD non abbiamo ancora ben capito che effetti ci sono stati con la distruzione della worldstone.. infatti mi sarei aspettato che D3 sarebbe stato incentrato su questo e invece niente

Secondo me nell'espansione dovremo tirare le orecchie ad Imperius
Scusami Ratty, ma secondo me quello che hai descritto è la visione del finale come vuoi tu. Non esiste mica un finale d'obbligo per cui diablo debba finire... Senza contare che sono previste altre espansion i per cui non è quello il finale definitivo..

Io invece riverserei le mie perplessità proprio su questo punto. Se diablo è stato sconfitto e bandito dal paradiso... che cavolo s'inventeranno per le espansioni? Il ritorno degli altri demoni.
La cosa divertente è che con le espansioni e con il fatto che il gioco si chiami "Diablo", nell'end game non si va mai a sconfiggere diablo, ma altri demoni...
D2 e LoD sono finiti senza lieto fine. D1 -non ci ho giocato, aspetto conferme se questo "finale" è presente in D1 o sia postumo per giustificare D2- ha avuto un esito alquanto macabro: l'eroe, che ha vinto il male, diventa sé stesso Diablo.
Giocando a D3 mi aspetto la stessa atmosfera, il colpo di scena, il terrore.
Non la vittoria.

In D2 la trama racconta di una storia che si conclude (sconfiggi diablo, alias il viandante oscuro) ma con dei risvolti inaspettati (l'ultimo maligno si è impossessato della sua pietra dell'anima = è turbopotente) che aprono una "nuova" trama, correlata ma parallela e indipendente. Il finale di D3 interrompe trame PRESENTI nella trama principale (una tra tutti Adria), non le sviluppa. Ma non sono una rivelazione, una novità, un colpo di scena ma semplicemente delle mancanze, dei temi sospesi lasciati apposta per vendere l'episodio successivo.
Anche il finale di D2 serve per vendere l'episodio successivo, sia chiaro, ma c'era più classe, o meglio, presentavano almeno un nuovo argomento. Ed essendo D2 strutturato, con le cinematiche, al racconto di Marius, tutta la storia prevede e supporta l'espansione successiva, come se fosse premeditata.

Volendo riassumere, manca lo cliffhanger, tipico (almeno) di D2 e LoD, se non dell'intera saga Diablo.

Un'espansione che parla di gilde di ladri, demoni nei gioielli e altre cose del genere non sono espansioni all'altezza dei titoli precedenti in quanto parlerebbe di questione di secondaria importanza. La grandezza di D2 e di LoD è quella di mantenere l'epicità della storia pur dando 2 finali all'altezza della situazione (uccidi Diablo, uccidi Baal), soprattutto il secondo che -pur non essendo un protagonista, come Diablo- è talmente ben preparato dall'episodio precedente (D2) da non essere considerato secondo a Diablo, come invece accade per il povero piccolo Mefisto.

Se nell'espansione di dovesse fronteggiare Imperius ne sarei felice, ma perché è un'arrogante rompipalle (scusate il francesismo) non perché è un maligno e carismatico stratega.

31/05/2012 13:50Pubblicato da Guildmaster
Senza contare che dalla fine di D2-LoD non abbiamo ancora ben capito che effetti ci sono stati con la distruzione della worldstone.. infatti mi sarei aspettato che D3 sarebbe stato incentrato su questo e invece niente

La worldstone, secondo la mitologia di Diablo, è la pietra in grado di creare i "mondi". E' un pezzo della divinità creatrice degli angeli e dei demoni, l'occhio se non sbaglio. Grazie alla pietra del mondo gli angeli sono riusciti a creare il paradiso, mentre i demoni gli inferi. A causa della pietra del mondo, angeli e demoni si sono combattutti per controllarla nell'Eterno Conflitto, battaglia interrotta quanto Inarius (un angelo) e Lilith (un demone), stanchi del conflitto che logorava le loro esistenze, hanno deciso di rubarla per fondare il Sanctuarium, ovvero il mondo terreno. La prole tra angeli e demoni sono i nefilim, i cui poteri sono superiori sia agli angeli, sia ai demoni.
Tramite il sacrificio di un nefilim, tutti i poteri dei nefilim sono stati sigillati, trasformandoli in semplici "umani" (sebbene i poteri possono essere risvegliati) allontanando così i demoni e gli angeli dal Sanctuarium, visto che erano interessati a sfruttare la forza nefilim contro l'altra fazione.

La distruzione della pietra del mondo comporta, fondamentalmente, l'assenza di un motivo per continuare l'Eterno Conflitto. La distruzione è stata necessaria perché altrimenti il potere nefilim assopito nell'umanità si sarebbe risvegliato, ma -essendo corrotto da baal- si sarebbe alleato con i demoni contro gli angeli. Per questo motivo (e per aver aiutato gli umani senza avvisare dell'imminente pericolo i frateli angeli) Imperius è furibondo con Tyrel.

La pietra del mondo, sebbene permetta di creare mondi, ha generato solo mondi aridi e desolati quando è stata sfruttata da Angeli o Demoni, a differenza del Sanctuarium. Probabilmente, quindi, il motivo dell'Eterno Conflitto non sarà la ricerca della pietra del mondo (distrutta) ma il controllo dell'unico mondo florido generato, il Sanctuarium. Questo giustifica l'ascesa degli ultimi due signori degli inferi.

PS: questo è un riassunto della storia che trovi nel Libro di Cain. Consiglio a tutti di approfondire :)
31/05/2012 14:33Pubblicato da Ratty
Grazie alla pietra del mondo gli angeli sono riusciti a creare il paradiso, mentre i demoni gli inferi.


No, High Heavens e Burning Hells sono stati creati dai resti di Anu e Tathamet.

31/05/2012 14:33Pubblicato da Ratty
Probabilmente, quindi, il motivo dell'Eterno Conflitto non sarà la ricerca della pietra del mondo (distrutta) ma il controllo dell'unico mondo florido generato, il Sanctuarium. Questo giustifica l'ascesa degli ultimi due signori degli inferi.


No, con il tempo è semplicemente diventato sconfiggere l'altra fazione. Se vogliono Sanctuary, è per "arruolare" i Nephalem che ora si stanno risvegliando dopo la distruzione della Worldstone.
Questo per quanto riguarda i demoni, gli angeli vogliono solo impedirlo. Loro non sono per schiavizzare l'umanità, ma sono pronti a distruggerla se questo comporta che i demoni non la possano utilizzare. Per questo Tyrael non ha mai informato il Consiglio dei rischi di corruzione che l'umanità ha corso nei secoli, e ha sempre cercato di occuparsene da solo.

In ogni caso, dato che il protagonista E' un Nephalem, direi che la trama è abbastanza incentrata su cosa succede dopo la distruzione della Worldstone :P
31/05/2012 17:26Pubblicato da Efcheresto
In ogni caso, dato che il protagonista E' un Nephalem, direi che la trama è abbastanza incentrata su cosa succede dopo la distruzione della Worldstone :P

Sì beh si capisce indirettamente che i Nefilim possono tornare ad avere i loro pieni poteri ma la worldstone non viene mai citata e neanche si discute del fatto che, appunto, ci siano ancora Nefilim o nuovi Nefilim. Solo qualche battuta ogni tanto.

31/05/2012 14:33Pubblicato da Ratty
PS: questo è un riassunto della storia che trovi nel Libro di Cain. Consiglio a tutti di approfondire :)

Grazie, la storia la conosco abbastanza.. tant'è che ho scritto un riassunto tempo fa.
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4077737883
Boh... l'ho finito ieri... livello normale si intende.. avendolo comprato una decina di gg fa e giocandoci solo la sera... (la famiglia imperversa...) e anche io sono rimasta delusa...
francamente mi è sembrato tutto troppo semplice... ho giocato ai primi due diablo e forse complice un'età sostanzialmente differente... (ho 40 anni adesso) ma la magia è proprio scomparsa...
quoto in toto Ratty, il colpo di coda finale CI DOVEVA ESSERE..... ricordo ancora la sorpresa alla fine del primo diablo.. era tutto più mistico, più coinvolgente.. non so... il secondo molto più difficile e davvero bellissimo con l'oscuro viandante, Marcus e tutto il resto...
Diablo 3 è bellissimo per grafica, animazioni ma come storia e coinvolgimento proprio no... mi spiace, ma questa è la mia personalissima opinione...
in effetti è tutto molto "commerciale" e "scontato"... (dai su la storia di Leah si capiva fin dalla prima animazione...) mi spiace per "l'atmosfera", ma cmq mi sono divertita a giocarlo... adesso inizio il livello incubo ma con molta calma e purtroppo senza più la magia....
Dunque.

Il finale di Diablo 3 è PALESEMENTE in contrapposizione con i finali dei due giochi che l'hanno preceduto.

Nel primo l'eroe (che scopriamo in questo gioco essere Aidan figlio di Re Leoric anche se te il primo Diablo l'avevi giocato con la ladra -.-) cercando di sconfiggere il male, diventa egli stesso il male.

Nel secondo l'eroe salva il mondo ma il male riesce parzialmente nel suo proposito. Tyrael è costretto a distruggere la pietra del mondo altrimenti l'umanità ne verrà corrotta.

In questo, perlomeno ADESSO, la vittoria pare totale. Fino a che non verrà un espansione che possa ingarbugliare le nostre budella con un finale sinistramente aperto.

E' possibile un'espansione?

Diamine direi proprio di si, ci sono non poche cose rimaste in sospeso/nomi fatti nel gioco che potrebbero divenire interessanti personaggi per l'espansione futura:

- Ovviamente al primo posto c'è Adria. Non solo perchè così potremmo coronare il nostro desiderio di ucciderla ma riflette un attimo. Diablo programmò la propria morte usando Adria tenuta nelle riserve per poter risorgere come Primo Maligno. Invece di portarla con sè nella corruzione del Paradiso la lascia andare via. Dove? A ricostruire la congrega magari? Un nuovo culto per il Primo Maligno? Oppure di riserva ancora nell'eventualità che le cose vadano male (come poi è successo)? Alla fine Adria ha riportato in vita Diablo nel corpo della figlia, nulla vieta che cìò riaccada una volta trovato un ricettacolo adatto e...

- .. La Pietra Nera delle Anime. Ovviamente non è distrutta. Cade nelle nubi temporalesche e da che mondo è mondo quando una cosa del genere non viene distrutta oltre ogni possibilità di recupero stai sicuro che tornerà a scassare le balle ^^' ... Anche perchè riflettendoci un attimo... Noi si è distrutto Diablo che si era incarnato in Leah, ma a stringere abbiamo solamente distrutto un involucro (povera Leah :...( ), un simulacro che simulava le apparenze che Diablo voleva, che conteneva le energie dei signori dell'inferno... Le loro anime sono ancora li all'interno della pietra! (mia grossa supposizione) A chi potrebbe far gola una cosa del genere? Beh in giro di sono ancora...

- ... I 5 Tenenti del Peccato di Azmodan! Ira, Accidia, Superbia, Avarizia ed Invidia. A scanso di altre apparizioni adesso sono loro i Demoni più potenti e probabilmente potrebbe scoppiare tra loro una guerra per appropriarsi della pietra ed assurgere al comando delle forze infernali.

Questi per me sono i plot più probabili ma cmq ci sono nomi anche di altri personaggi citati che potrebbero apparire o che sono apparsi già:

- Il Demone Nereza (corruttrice dei primi Nefilim)
- Il Demone Lilith (adesso non ricordo bene che fine abbia fatto)
- L'Angelo Ilnarius (prigioniero all'inferno, ma adesso che c'è tutto questo caos a seguire dell'assenza dei poteri forti potrebbe fuggire...)
- L'angelo Imperius (corrotto? Non corrotto? Tutto potrebbe essere, ma anche con il riproporre Izual il plot dell'Angelo Corrotto sarebbe un pò sciapo a questo punto...)
- L'Angelo Malthael (che fine ha fatto? E' lui il profeta, l'angelo che salvò Eireena e le sue sorelle?)

E sicuramente ci sono ancora altri nomi che non mi sovvengono ora. Di carne al fuoco ce ne è di sicuro. Tutto stà alla Blizzard che DOVREBBE assumere uno scrittore SERIO per fargli cucinare tutto ciò. Ma le mie speranze sono poche in tal senso...

P.S. Un espansione diretta no ma magari un qualcosa del tipo "Diablo 3 : Side Stories" con un avventura per Shen alla ricerca della gemma di Dirgest ed altre 3 avventure per i 3 seguaci le troverei interessanti alla fine rimangono lati oscuri anche lì:

- Le sorelle di Eireena chi le ha uccise? Perchè? Perchè Eireena si è salvata?

- Zoltun Kulle in una conversazione suggerisce sibillamente al Templare che le origini del suo ordine sono molto più oscure di quanto non creda.

Beh detto abbastanza ^^'
Ci stiamo anche dimenticando una cosa: anche solo per tenere cinque dei sette signori a cuccia nella pietra, è necessario che qualcuno (Leah e Adria lo fanno a turno per tutto il terzo atto) tenga magicamente a bada gli spiriti dei demoni.

Senza nessuno a farlo, quanto impiegheranno i sette a uscire e fare quello che più gli pare in giro per Sanctuarium (Dove presumibilmente è tornata a finire la pietra nera)?
Dunque.

Il finale di Diablo 3 è PALESEMENTE in contrapposizione con i finali dei due giochi che l'hanno preceduto.

Nel primo l'eroe (che scopriamo in questo gioco essere Aidan figlio di Re Leoric anche se te il primo Diablo l'avevi giocato con la ladra -.-) cercando di sconfiggere il male, diventa egli stesso il male.

'


Scusa forse a ME è sfuggito qualcosa ma il figlio di Leoric non è l'eroe..è il piccolo al quale Lazarus ficca la pietra in fronte per farlo diventare diablo...
Io ricordo che nella scena finale,infatti, si vede l'eroe (prima persona ma si vedono le mani di un'uomo..io l'ho sempre associato al guerriero)staccare la pietra ,e diablo torna un bambino vivo oltretutto, e ficcarsela in fronte..
Non so se hanno modificato qualcosa in seguito a livello di storia ma durante Diablo 3 io ho solo sentito i dialoghi riguardo l'oscuro viandante blablabla...nulla che dica che è stato il figlio di Leoric ad uccidere diablo per la prima volta
Re Leoric e la regina Asylla avevano due figli, Aidan, il maggiore, e Albrecht, il minore... E' quest'ultimo che Lazarus usa come ricettacolo per la pietra dell'anima di Diablo nel primo gioco...

Si suppone che Aidan fosse il guerriero del primo gioco e che la storia canonica sia basata su di lui o comunque che sia stato il guerriero a ficcarsi la pietra in fronte alla fine del primo gioco... In pratica, avrebbe ucciso suo fratello minore e poi sarebbe diventato il nuovo ricettacolo di Diablo, avendo erroneamente ritenuto di essere in grado di contenere il primo maligno dentro di se...
la storia ha un non so che di stucchevole nella sua totalità, e non aggiungo altro!
secondo me la storia non è malvagia, ci sono ancora una valanga di personaggi e situazioni che potrebbero dar vita a numerosissime trame per eventuali espansioni...
spero solo che risolvano tutto facendo uscire espansioni con lo stesso ritmo con il quale le fanno uscire per wow.
qui chiaramente, l'espansione non sarà un "plus" ma una e vera e propria necessità difronte a tutto il casino combinato finora.

Unisciti alla conversazione

Torna al forum