La sindrome di Diablo III

Discussione Generale
Prec 1 2 3 13 Successivo
05/09/2012 12:49Pubblicato da McSnake1985
E' una situazione di M**** e lo capisco ma purtroppo è una cosa legale,


Non è legale perché se traduciamo:
"use the Auction Houses as an investment vehicle" significa usare la casa ad aste come mezzo d'investimento, incluso il comprare e rivendere: tu investi dei gold per poi avere un tornaconto in termini di gold (un po' come le azioni).
05/09/2012 13:33Pubblicato da Glorium
Se tu sei un rit...ehm, volevo dire , una persona poco informata sul valore di quello che hai in mano che mette in ah una cosa a 30k che vale potenzialmente 3mil e' chiaro come il sole che te la compro al volo pensando "grazie di esistere, le...amico :)"

Ommioddio un altro... Rileggi il mio commento
sempre lementarvi ma cosa ve ne frega di come uno fa l oro avete rotto giocate comprate e non rompete le cosiddette scatole cambiate gioco provate hello kitty online che stress siete
Ma io sinceramente non vedo dove sia il problema, sono d'accordo magari sul fatto che si dovrebbe in qualche modo non permettere l'uso dei bot in quanto consistono in una "automazione" esterna (passatemi il termine) non consentita di solito in questo tipo di giochi...se uno vuole sfruttare l'economia del gioco che purtroppo o per fortuna c'è in quanto hanno creato e implementato su Diablo quella cosa che si chiama asta, far fruttare i propri fondi facendo operazioni di commercio furbe ma lecite non penso proprio sia vietato...quello che avete citato come regolamento non è riconducibile al caso appena detto perchè allora dovrebbe essere vietata anche l'esistenza dell'asta a soldi veri in quanto ogni singola vendita anche di un solo euro seppur onesta equivale ad un introito personale e reale frutto di fatica ludica. Poi scusate, se c'è gente che riesce ad avere un guadagno vendendo ciò che ottiene in gioco a voi che ve ne frega? Cosa vi cambia, non venite certo danneggiati voi.
Non è legale perché se traduciamo:
"use the Auction Houses as an investment vehicle" significa usare la casa ad aste come mezzo d'investimento, incluso il comprare e rivendere: tu investi dei gold per poi avere un tornaconto in termini di gold (un po' come le azioni).


Se quello che dici è vero l'asta non ha nessun senso di esistere, ne tantomeno la gente vorrà mettere in vedita item perché è vietato guadagnarci!

Questa citazione è indirizzata ai furbetti goldseller e bot a scopo di lucro che una cosa ben diversa dal semplice Gaming di noi esseri umani
05/09/2012 14:00Pubblicato da KrystalHale
E' una situazione di M**** e lo capisco ma purtroppo è una cosa legale,


Non è legale perché se traduciamo:
"use the Auction Houses as an investment vehicle" significa usare la casa ad aste come mezzo d'investimento, incluso il comprare e rivendere: tu investi dei gold per poi avere un tornaconto in termini di gold (un po' come le azioni).


LOL..
Spero tu stia scherzando?
Quindi non posso comprare un oggetto da 10k e rivenderlo a 100k?
Mi dispiace ma sei fuori strada e di molto anche, quel termine indica sicuramente quello che io ho elencato sotto, ossia usarla in termine d'investimento per attività illegali.
(v) VIOLA UNA LEGGE, UN REGOLAMENTO, UN'ORDINANZA O UN TRATTATO, METTENDO PER ESEMPIO IN ESSERE TRUFFE, RAGGIRI, RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, SCOMMESSE ILLEGALI.

Eccolo.
Mai sentito in vita mia il termine "Flipping".
Semai ho sentito di "PowerSelling" che significa comprare un oggetto a X e venderlo a X*Y.
Il powerselling è un concetto diffuso da sempre ed è un concetto che fà funzionare l'economia nel mondo reale:
I commercianti di qualunque cosa che comprano i prodotti all'ingrosso per un costo X devono maggiorarlo per avere un guadagno Z, quindi moltiplicando X per un Valore Y scelto in base alla spesa e guadagno si trae quel "vantaggio" o guadagno che permette all'azienda di andare avanti.

Questo concetto và bene finchè il valore Y NON è talmente alto da bloccare l'economia, ma a parte questo non vedo l'illegalità della cosa.
La traduzione di
2. You will not:
[…] (iii) USE OF THE ACTON HOUSE AS AN INVESTEMENT VEHICLE
Sarebbe
dall'utilizzare la Casa d'aste come forma di investimento finanziario;

Che non ha nulla da vedere con il powertrading.
Il valore di ogni singolo oggetto non è regolamentato da leggi o tabelle che costringono l'utente a mettere un valore entro un certo limite, in poche parole:
Se trovo un'arma con 3 Dps e secondo me vale 2 miliardi, sono libero di metterla in asta a 3 miliardi. Questo è un dato di fatto e nessuna regola,legge o altro mi obbliga a cambiare il valore di quell'oggetto.
Sta solo a me e al buon senso decidere quanto vale quell'oggetto e di conseguenza impostare un valore.
Se all'asta trovo un oggetto che vale meno del valore che dovrebbe valere, posso decidere di comprarlo e rivenderlo al valore che ritengo più corretto.
Ovviamente questa è una valutazione soggettiva, quello che per me vale 1€ per un'altro vale 250€ o se per me vale 1kk gold per un'altro vale 50000kk gold.
Non è possibile stabilire un prezzo ad un oggetto che vada bene per l'intera community europea ed ecco il concetto di libero mercato.

Quello che tu chiama "Flipping" non è altro che PowerTrading legalissimo.
La tua nota

2. You will not:
[…] (iii) USE OF THE ACTON HOUSE AS AN INVESTEMENT VEHICLE

Si riferisce a modi illegali di investimento
(v) VIOLA UNA LEGGE, UN REGOLAMENTO, UN'ORDINANZA O UN TRATTATO, METTENDO PER ESEMPIO IN ESSERE TRUFFE, RAGGIRI, RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, SCOMMESSE ILLEGALI.

Ecco, questo.
Quindi spiegato questo, tutto il resto sono parole.

Per esempio:
http://img443.imageshack.us/img443/6289/immaginek.jpg


Come non quotare.

Trovo che sia un metodo come un'altro per fare gold, se l'economia in diablo 3 funziona è perchè esiste molta domanda, l'offerta quindi è basata dalle esigenze di chi compra in asta.

Poi se un'oggetto costa troppo per te non comprarlo ma qualcun altro lo farà la posto tuo.
05/09/2012 12:23Pubblicato da Admant
I commercianti di qualunque cosa che comprano i prodotti all'ingrosso per un costo X devono maggiorarlo per avere un guadagno Z, quindi moltiplicando X per un Valore Y scelto in base alla spesa e guadagno si trae quel "vantaggio" o guadagno che permette all'azienda di andare avanti.

Arrampicata sugli specchi lvl: Chinese.
Cosa c'entrano i commercianti, loro ti danno un servizio (ovvero farti trovare la roba sotto casa e non a 200Km) e tu paghi per quello.
Per piacere.


Purtroppo quoto quello che hai quotato tu...

Non centra nulla gaming con commercio...? sempre di soldi parliamo, sempre di sistemi legali per guadagnare.

Se la vostra teoria è fondata allora andate direttamente a comprare la coca cola dove la fabbricano e non al bar che costa 20 volte di più...


Si certo, mi arrampico sul monte fuji.
E' una cosa legale da sempre, discorso chiuso.
Prova il contrario.

Come detto, i commercianti offrono un servizio. Se io acquisto tutto per poi rivedendere successivamente si incorre in tutta una serie di reati, perché innalzo il prezzo di una merce in modo non naturale. Certo, poi capiterà sempre quello che fa l'affare e poi rivende successivamente per un prezzo superiore, il problema sono quelli che lo fanno di continuo, aumentando in modo assurdo i prezzi dell'asta.


Mi spiace dirti che sei in torto...

un commerciante è libero di prezzare il prodotto come vuole a meno che non si parli di monopolio, dove lo stato può intervenire sul prezzo.

La concorrenza esiste per quello, se l'oggetto che cerchi tu costa troppo? cercane un altro che costa meno.
Rimango sconcertato spesso dai prezzi che trovo all'asta e penso anche io che la speculazione massiccia porti in definitiva ad un degrado dell'esperienza di gioco.
Per riagganciarmi a tutti i validi esempi proposti in questa discussione ricordo che i commercianti hanno comunque dei vincoli, quantomeno sul nostro territorio, e una concorrenza selvaggia non sempre porta ad un vantaggio per l'utente finale pertanto ritengo che Blizzard ad un certo punto si troverà a dover decidere se lasciare il mercato libero o se introdurre dei meccanismi di tutela del medesimo.
L'idea del vincolo sull'oggetto è interessante, ma forse poco efficace se limitata nel tempo o troppo punitiva se illimitata, però è un buon punto di partenza.
Forse il limite di tempo potrebbe scalare sul tempo di gioco: compro un oggetto e ho 10(?) ore di gioco effettivo prima di poterlo rivendere; è vero che se, subito dopo l'acquisto, trovo qualcosa di meglio storcerei il naso, ma quante volte potrà capitare? Non credo poi molte.

Andrea.
Il comprare in grandi quantità, aspettare l'aumento della domanda e quindi rivendere nel mondo dei beni materiali si chiama aggiottaggio, penso sia anche un reato per alcuni generi,
mentre nel commercio virtuale si chiama finanza selvaggia, mi sembra che ne stiamo pagando le conseguenza proprio in questi tempi.
Magari è un'idea stupida, e mi trovate al volo una motivazione per cui non sia realizzabile, ma così al volo mi son detto:

potrebbe essere una soluzione limitare il numero di vendite in un dato periodo? tipo, che ne so, 15 item al mese?

Io ho una sfiga epica, ma penso che anche chi ha fortuna o farma molto non trovi tantissimi oggetti vendibili in AH..
05/09/2012 14:37Pubblicato da McSnake1985
Mi dispiace ma sei fuori strada e di molto anche, quel termine indica sicuramente quello che io ho elencato sotto, ossia usarla in termine d'investimento per attività illegali.


"PUÒ SOSPENDERE, ANNULLARE O INTERROMPERE L'ACCESSO A QUALSIASI CASA D'ASTE, SPECIALMENTE SE L'UTENTE:

(i) RILANCIA SUI BOTTINI CHE HA MESSO ALL'ASTA;
(ii) NON PAGA I BOTTINI CHE SI È AGGIUDICATO;
(iii) VIOLA LE PRESENTI CDU DELLA CASA D'ASTE, LE CDU DI BNET, QUALSIASI ACCORDO DI LICENZA PER L'UTENTE FINALE DI BLIZZARD O QUALSIASI POLITICA DI BLIZZARD;
(iv) SFRUTTA ERRORI DI PROGETTAZIONE DI DIABLO III O CARATTERISTICHE NON DOCUMENTATE, ERRORI IN UNA QUALSIASI CASA D'ASTE O BUG DI PROGRAMMAZIONE; O
(v) VIOLA UNA LEGGE, UN REGOLAMENTO, UN'ORDINANZA O UN TRATTATO, METTENDO PER ESEMPIO IN ESSERE TRUFFE, RAGGIRI, RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, SCOMMESSE ILLEGALI."

C'è scritto SPECIAlMENTE SE, non SOLO SE, è diverso!

Tornando al punto 3 "dall'utilizzare la Casa d'aste come forma di investimento finanziario" è generale e non si riferisce solo a quello che hai elencato tu, non essendovi specifiche, ma a tutte le forme di "investimento", non solo a denaro sporco. Insomma la casa d'aste non deve essere usata per speculare, almeno seguendo il punto 3.

A riguardo dei ban:

http://www.justd3.com/player-banned-after-using-the-rmah-learn-what-he-did.html

Il problema della Blizzard è che dovrebbe usare una parte del personale per individuare gli speculatori; ma questo è improponibile: dovrebbe esserci qualcuno che verifichi la payment history del tuo account (players per player) per garantire la legalità. Visto che nessuno controllerà mai le trasnazioni, la norma del punto III, almeno per ora, rimane solo come avviso teorico e non effettivo.

Curioso che due ore fa sul forum inglese sia comparso un thread simile al mio: http://eu.battle.net/d3/en/forum/topic/5208115686 Un problema sentito, da fixare il prima possibile.
Basterebbe mettere un limite alle aste e mettere il battletag di chi vende, anche per evitare che qualcuno perda testa e portafoglio.
Il dubbio è che magari anche Blizz venda e non ha bisogno di farmare.

Sarebbe ottima l'idea ma basterebbe trovare un amico con cui giocare e 1 compra e l'altro lo vende quindi non fattibile, mi sembra più realizzabile l'idea del soulbond

05/09/2012 13:33Pubblicato da Glorium
Se tu sei un rit...ehm, volevo dire , una persona poco informata sul valore di quello che hai in mano che mette in ah una cosa a 30k che vale potenzialmente 3mil e' chiaro come il sole che te la compro al volo pensando "grazie di esistere, le...amico :)"


Come sei adorabile, quanto sei intelligente per permetterti tale simpatia? Con la quantità di kill che hai direi che come tempo di gioco non scherzi.... Inoltre vorrei farti presente che il valore REALE di un item è pari alla richiesta e ai prezzi di mercato quindi il tuo valore REALE non è tale perchè se nel gioco fossero tutti player che giocassero invece che farmare per avere più gold i prezzi per pezzi endgame sarebbero sui 10milioni non sui miliardi...
Comunque immagino che dall'alto della tua carriera da bimbomi...ehm economista ne saprai più di tutti noi :D
05/09/2012 15:13Pubblicato da KrystalHale
Mi dispiace ma sei fuori strada e di molto anche, quel termine indica sicuramente quello che io ho elencato sotto, ossia usarla in termine d'investimento per attività illegali.


"PUÒ SOSPENDERE, ANNULLARE O INTERROMPERE L'ACCESSO A QUALSIASI CASA D'ASTE, SPECIALMENTE SE L'UTENTE:

(i) RILANCIA SUI BOTTINI CHE HA MESSO ALL'ASTA;
(ii) NON PAGA I BOTTINI CHE SI È AGGIUDICATO;
(iii) VIOLA LE PRESENTI CDU DELLA CASA D'ASTE, LE CDU DI BNET, QUALSIASI ACCORDO DI LICENZA PER L'UTENTE FINALE DI BLIZZARD O QUALSIASI POLITICA DI BLIZZARD;
(iv) SFRUTTA ERRORI DI PROGETTAZIONE DI DIABLO III O CARATTERISTICHE NON DOCUMENTATE, ERRORI IN UNA QUALSIASI CASA D'ASTE O BUG DI PROGRAMMAZIONE; O
(v) VIOLA UNA LEGGE, UN REGOLAMENTO, UN'ORDINANZA O UN TRATTATO, METTENDO PER ESEMPIO IN ESSERE TRUFFE, RAGGIRI, RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, SCOMMESSE ILLEGALI."

C'è scritto SPECIAlMENTE SE, non SOLO SE, è diverso!

Tornando al punto 3 "dall'utilizzare la Casa d'aste come forma di investimento finanziario" è generale e non si riferisce solo a quello che hai elencato tu, non essendovi specifiche, ma a tutte le forme di "investimento", non solo a denaro sporco. Insomma la casa d'aste non deve essere usata per speculare, almeno seguendo il punto 3.

A riguardo dei ban:

http://www.justd3.com/player-banned-after-using-the-rmah-learn-what-he-did.html

Il problema della Blizzard è che dovrebbe usare una parte del personale per individuare gli speculatori; ma questo è improponibile: dovrebbe esserci qualcuno che verifichi la payment history del tuo account (players per player) per garantire la legalità. Visto che nessuno controllerà mai le trasnazioni, la norma del punto III, almeno per ora, rimane solo come avviso teorico e non effettivo.

Curioso che due ore fa sul forum inglese sia comparso un thread simile al mio: http://eu.battle.net/d3/en/forum/topic/5208115686 Un problema sentito, da fixare il prima possibile.


Parliamo dei punti del regolamento.
Punto 1:
(i) RILANCIA SUI BOTTINI CHE HA MESSO ALL'ASTA;
è ovvio il perchè, stai "barando". Stai facendo fluttuare un prezzo di un tuo stesso oggetto per il guadano.
ATTENZIONE: il prezzo di un tuo oggetto.
Punto 2:
(ii) NON PAGA I BOTTINI CHE SI È AGGIUDICATO;
Non dovrebbe nemmeno esistere questa regola, anche perchè non saprei come fare.
Come fai a non pagare se i soldi vengono presi immediatamente? vabbè non c'è da discutere qua.
Punto 3:
(iii) VIOLA LE PRESENTI CDU DELLA CASA D'ASTE, LE CDU DI BNET, QUALSIASI ACCORDO DI LICENZA PER L'UTENTE FINALE DI BLIZZARD O QUALSIASI POLITICA DI BLIZZARD;
quindi
A. L'Utente accetta:
(i) di usare la Casa d'aste a scopi esclusivamente personali;
(ii) di accedere alla Casa d'aste solo con una versione autorizzata e non modificata di Diablo III;
(iii) di accettare il rischio, servendosi della Casa d'aste, della perdita totale o parziale del valore scambiato;
(iv) di non violare alcuna legge o alcun regolamento applicabili tramite l'uso di Diablo III o della Casa d'aste;
(v) di non connettersi e non usare la Casa d'aste in qualsiasi modo che non sia espressamente permesso dalle presenti CdU della Casa d'aste.
B. L'Utente si asterrà:
(i) dall'ottenere o tentare di ottenere dati dalla Casa d'aste o da Diablo III utilizzando metodi non espressamente permessi da Blizzard;
(ii) dall'intercettare, esaminare o altrimenti monitorare le comunicazioni e i protocolli proprietari utilizzati da Diablo III o dalla Casa d'aste, usando, per esempio, strumenti d'analisi di rete, software packet sniffer o altri mezzi;
(iii) dall'utilizzare software di terze parti per raccogliere dati da o tramite Diablo III o la Casa d'aste;
(iv) dall'utilizzare la Casa d'aste come forma di investimento finanziario;
(iv) dall'utilizzare cheat, software automatici (bot), mod, hackeraggi o qualsiasi altro software di parti terze non autorizzato progettati per modificare o automatizzare qualsivoglia processo o funzione della Casa d'aste.

Poi vediamo il punto iv di cose da non fare.
Questo è chiaro, non c'è molto di cui discutere, in pratica accetti questi punti.
Punto 4:
SFRUTTA ERRORI DI PROGETTAZIONE DI DIABLO III O CARATTERISTICHE NON DOCUMENTATE, ERRORI IN UNA QUALSIASI CASA D'ASTE O BUG DI PROGRAMMAZIONE
Ah bhe c'è poco da discutere, lo sfruttamento di bug è punito a prescindere sia dell'asta o meno, il problema non si pone.
Punto 5:
VIOLA UNA LEGGE, UN REGOLAMENTO, UN'ORDINANZA O UN TRATTATO, METTENDO PER ESEMPIO IN ESSERE TRUFFE, RAGGIRI, RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, SCOMMESSE ILLEGALI.
Ovviamente questo è il punto critico.
Che significa questa roba? Viola Legge,regolamento ordinanza o trattato (fin qui è chiaro) mettendo in esempio in essere:
Truffe
Raggiri
Riciclaggio di denaro sporco
Scommesse
Detto questo, non vedo altri modi di investire i soldi illegalmente.

Come prima cosa Diablo 3 ha un mercato libero e soggettivo.
Quello che per me ha valore immenso, per te potrebbe non valere nulla. Come facciamo a stabilire chi ha torto?Come facciamo a stabilire un valore che vada bene all'intera community?
Con questo tu mi stai dicendo che io non posso comprare un item a 10k e rivenderlo a 20k?
Con quale metro misuri il valore di quell'item?Come fai a dire chi ha torto e chi ragione?
Ti rendi conto dell'assurdità?

Inoltre ti vorrei citare una cosa:
Se non ho più necessità di un oggetto acquistato nella casa d'aste, posso rimetterlo in vendita?
Sì. Dopo aver acquistato un oggetto e averlo spostato nel tuo forziere, puoi farne ciò che vuoi, proprio come se lo avessi trovato in gioco. Puoi usarlo, scambiarlo con un altro personaggio o rimetterlo in vendita nella casa d'aste a monete d'oro o in quella a denaro reale. Puoi combinare tutte queste opzioni: ad esempio, puoi acquistare un oggetto nella casa d'aste, utilizzarlo per un po' e poi rimetterlo in vendita o scambiarlo con un altro personaggio. Con l'esclusione di alcuni oggetti di missione ci saranno pochissimi (se non zero) oggetti "vincolati" al tuo personaggio che non potranno essere scambiati.

E' strano che questa cosa viene direttamente dal forum di support della blizzard..non trovi?
Se posso fare quello che voglio con un oggetto comprato, come mai tu mi menzioni il fatto che sia illegale?
E' un controsenso, non trovi?
Basterebbe mettere un limite alle aste e mettere il battletag di chi vende, anche per evitare che qualcuno perda testa e portafoglio.
Il dubbio è che magari anche Blizz venda e non ha bisogno di farmare.

Sarebbe ottima l'idea ma basterebbe trovare un amico con cui giocare e 1 compra e l'altro lo vende quindi non fattibile, mi sembra più realizzabile l'idea del soulbond

05/09/2012 13:33Pubblicato da Glorium
Se tu sei un rit...ehm, volevo dire , una persona poco informata sul valore di quello che hai in mano che mette in ah una cosa a 30k che vale potenzialmente 3mil e' chiaro come il sole che te la compro al volo pensando "grazie di esistere, le...amico :)"


Come sei adorabile, quanto sei intelligente per permetterti tale simpatia? Con la quantità di kill che hai direi che come tempo di gioco non scherzi.... Inoltre vorrei farti presente che il valore REALE di un item è pari alla richiesta e ai prezzi di mercato quindi il tuo valore REALE non è tale perchè se nel gioco fossero tutti player che giocassero invece che farmare per avere più gold i prezzi per pezzi endgame sarebbero sui 10milioni non sui miliardi...
Comunque immagino che dall'alto della tua carriera da bimbomi...ehm economista ne saprai più di tutti noi :D

Eh si, immagino che tu hai la morale pari a quella di Tyrael...non faresti mai una cosa del genere, neppure trovandoti in quella situazione.
Hai la mia stima.
Eh si, immagino che tu hai la morale pari a quella di Tyrael...non faresti mai una cosa del genere, neppure trovandoti in quella situazione.
Hai la mia stima.


Quale cosa?
Parli dei prezzi?
Ovviamente se ne trovo uno che vale lo metto a tanto, ma in 200 ore di gioco al massimo ho venduto una cosa a 500.000....
Non prendiamoci in giro: non si tratta di giocatori sporadici ma di farmer che giocano tutto il giorno e gente che compra a prezzi normali e li rialza allo scopo di fare altri soldi.... Non è il giocatore che trova un pezzo ogni 2 settimane da 10milioni a fare il danno dell'economia...
Eh si, immagino che tu hai la morale pari a quella di Tyrael...non faresti mai una cosa del genere, neppure trovandoti in quella situazione.
Hai la mia stima.


Quale cosa?
Parli dei prezzi?
Ovviamente se ne trovo uno che vale lo metto a tanto, ma in 200 ore di gioco al massimo ho venduto una cosa a 500.000....
Non prendiamoci in giro: non si tratta di giocatori sporadici ma di farmer che giocano tutto il giorno e gente che compra a prezzi normali e li rialza allo scopo di fare altri soldi.... Non è il giocatore che trova un pezzo ogni 2 settimane da 10milioni a fare il danno dell'economia...


Hai dato del
Comunque immagino che dall'alto della tua carriera da bimbomi...ehm economista ne saprai più di tutti noi :D

a Glorium perchè ha detto che avrebbe comprato un item da 30k per rivenderlo a 3M.
Presumo che tu non lo faresti mai e se ti capitasse quella situazione lasceresti sicuramente l'item in AH.
Per esempio:
se in AH trovassi L'Armor di Tal Rasha con 3 castoni,9% ias 200 int e 200 vitality a 100k te la lasceresti lì per un fatto di morale. Poi magari ti serve certo quindi la useresti, ma alziamo la posta:
2 armor con stats simili che variano di pochissimo a 100k l'una.
Il prezzo medio è di 20M in AH in questo momento, spendi 200k e guadagni 40M..Ovviamente te non lo faresti, altrimenti non avresti detto quello a Glorium =)
Altrimenti perchè non limitare la possibilità di rivendere al rialzo? Che ne so...se il prezzo di partenza/acquisto era 100 non posso mettere un prezzo di partenza/acquisto superiore a 102/103..
Nel caso di un'asta libera direi che non dovrebbero esserci problemi perchè il mercato si autoregola. Non ho idea se possa essere fattibile o meno eh..
Basterebbe mettere un limite alle aste e mettere il battletag di chi vende, anche per evitare che qualcuno perda testa e portafoglio.
Il dubbio è che magari anche Blizz venda e non ha bisogno di farmare.

Sarebbe ottima l'idea ma basterebbe trovare un amico con cui giocare e 1 compra e l'altro lo vende quindi non fattibile, mi sembra più realizzabile l'idea del soulbond

05/09/2012 13:33Pubblicato da Glorium
Se tu sei un rit...ehm, volevo dire , una persona poco informata sul valore di quello che hai in mano che mette in ah una cosa a 30k che vale potenzialmente 3mil e' chiaro come il sole che te la compro al volo pensando "grazie di esistere, le...amico :)"


Come sei adorabile, quanto sei intelligente per permetterti tale simpatia? Con la quantità di kill che hai direi che come tempo di gioco non scherzi.... Inoltre vorrei farti presente che il valore REALE di un item è pari alla richiesta e ai prezzi di mercato quindi il tuo valore REALE non è tale perchè se nel gioco fossero tutti player che giocassero invece che farmare per avere più gold i prezzi per pezzi endgame sarebbero sui 10milioni non sui miliardi...
Comunque immagino che dall'alto della tua carriera da bimbomi...ehm economista ne saprai più di tutti noi :D


vedendo com'e vestito il tuo main dopo 5k elite ne capisco piu di te, poco ma sicuro :)

Ma naturalmente e' in arrivo la frase "eh, ma io non dedico tanto tempo al giocooo!1!!!one"

E' un vero peccato non poter vedere le ore giocate dal profilo.

Unisciti alla conversazione

Torna al forum