Razze future

Pozzo dell'Eternità
Ciao ragazzi, mi piacerebbe discutere con voi, del futuro delle razze e non parlo di razze alleate (cosa che trovo interessante) ma di razze a se stanti.
In futuro mi piacerebbe che la Blizzard introducesse razze tipo uomini serpente, uomini pesce, lucertolodi e via dicendo. So che per la storia sarebbe complesso, ma non penso sia impossibile. Cosa ne pensate? E che tipo di razze vi piacere avere in futuro ?
Diciamo che a livello di lore credo che sia effettivamente difficile introdurre nuove razze; non tanto perché sia complesso il fatto di spiegare la loro apparsa su Azeroth, bensì poiché ritengo che ci sia bisogno di dare a queste ultime dei motivi ben validi per giustificare il loro "ingresso" all'interno della lore di Warcraft.

Esempio: pensiamo che ad Azeroth arrivi (o per meglio dire compaia) una razza di uomini di ghiaccio (ad esempio): qual è il loro scopo? Perché sono apparsi proprio in X luogo?

Oltre i quesiti elencati sopra, penso che sia comunque necessario inventare una cultura della razza prima di introdurla. Ad esempio che tipo di infrastrutture possono avere degli uomini di ghiaccio? Che conoscenze possono avere? Quali sono i loro ranghi all'interno della società (come ad esempio i troll Zandalari che hanno "caste" d'appartenenza, i migliori sono preti, coloro che sono adatti al combattimento sono guerrieri, eccetera).

Detto ciò... Penso di volere una razza legata ai draghi. Non parlo semplicemente degli aspetti modificati solo per essere una razza, bensì uomini che hanno un lunghissimo rapporto con i draghi stessi, ad esempio vedere sui loro volti o sulla loro pelle tatuaggi draconici, o comunque qualcosa di simile che li particolareggi parecchio. Magari vivono in luoghi di vero e proprio culto dediti alla santificazione dei draghi.
12/07/2018 17:54Pubblicato da Urgorok
Diciamo che a livello di lore credo che sia effettivamente difficile introdurre nuove razze; non tanto perché sia complesso il fatto di spiegare la loro apparsa su Azeroth, bensì poiché ritengo che ci sia bisogno di dare a queste ultime dei motivi ben validi per giustificare il loro "ingresso" all'interno della lore di Warcraft.

Esempio: pensiamo che ad Azeroth arrivi (o per meglio dire compaia) una razza di uomini di ghiaccio (ad esempio): qual è il loro scopo? Perché sono apparsi proprio in X luogo?

Oltre i quesiti elencati sopra, penso che sia comunque necessario inventare una cultura della razza prima di introdurla. Ad esempio che tipo di infrastrutture possono avere degli uomini di ghiaccio? Che conoscenze possono avere? Quali sono i loro ranghi all'interno della società (come ad esempio i troll Zandalari che hanno "caste" d'appartenenza, i migliori sono preti, coloro che sono adatti al combattimento sono guerrieri, eccetera).

Detto ciò... Penso di volere una razza legata ai draghi. Non parlo semplicemente degli aspetti modificati solo per essere una razza, bensì uomini che hanno un lunghissimo rapporto con i draghi stessi, ad esempio vedere sui loro volti o sulla loro pelle tatuaggi draconici, o comunque qualcosa di simile che li particolareggi parecchio. Magari vivono in luoghi di vero e proprio culto dediti alla santificazione dei draghi.


si mi piace la tua opinione. Ovvio che sia complesso da inserire nel lore. Creando nuovi mondi e mappe sarebbe più semplice nella sua complessità. Ovviamente la cultura deve prevalere, ma su questo la Blizzard non credo abbia problemi, in fondo Wow è il suo frutto, la sua creazione e come tale può modellarla molto più facilmente di quello che noi immaginiamo. Interessante gli uomini drago, mi piace l'idea
Ciao, l'idea di nuove razze giocabili mi solleticava da un po', ma piuttosto che soffermarmi su razze del tutto nuove, ho preferito pensare a quali razze, tra quelle che abbiamo già incrociato, potrebbero essere inserite nel roster delle due fazioni. Sono arrivato a queste conclusioni:

Ally:

- Vrykul: l'alta considerazione che hanno dell'onore rende l'alleanza candidata perfetta a stringere un'alleanza. Inoltre, non hanno ancora dimenticato né il tentativo di Sylvanas di piegare Eir ai suoi voleri, né l'intervento di Greymane a sua difesa. Conosciamo questa razza di giganti sin dai primi livelli di Wotlk (Howling Fjord), ma solo in Legion abbiamo incontrato una struttura stabile di insediamento che potrebbe portarli ad essere una razza giocabile.

- Snow Elves (elfi della neve): Una razza antichissima, forse quanto gli High Elves stessi, e ormai quasi estinta, fatto salvo per un solo superstite, situato nel punto più a nord di Winterspring, ultimo depositario dei segreti per addomesticare la tigre di Winterspring e ultimo della sua specie... O così crede lui. Una nuova isola viene avvistata leggermente a nord di Northrend, e in tale isola una piccola comunità di elfi della neve continua a vivere.

ORDA:

- Mogu: con la disfatta di Lei Shen, i mogu si ritrovano senza un leader. I pochi mogu dotati di carisma e attitudine al comando decidono di riorganizzarsi e cercare di riallacciare i vecchi rapporti con i troll Zandalar per continuare ad esistere. Ciò si potrebbe intrecciare con le trame di BfA.

- Furbolg: gli Snow Elves non sono gli unici abitanti dell'isola a nord recentemente scoperta: prima che vi si insediassero, la landa suddetta era dimora di una nuova tribù di Furbolg, estremamente nazionalista. Nel cercare nuove risorse, l'Orda si è scontrata con gli Snow Elves, e questi Furbolg hanno visto in loro un mezzo per reclamare la loro isola natia esclusivamente per la loro razza.

Che ne dite?

Unisciti alla conversazione

Torna al forum